Sei in: Home » Articoli

Ictus per colpa dello shampoo dal parrucchiere: risarcimento a quattro zeri

90mila sterline di risarcimento in Gran Bretagna per uno dei tanti casi legati alla c.d. "sindrome da salone di bellezza"
lavaggio di capelli di una donna dal parrucchiere

di Redazione - 90mila sterline. A tanto ammonta il risarcimento ottenuto da un uomo in Gran Bretagna per il c.d. "ictus da parrucchiere". La vicenda, riportata dal Times, ha per protagonista un 45enne di Brighton, Dave Tyler, il quale, un paio di giorni dopo essersi tagliato i capelli in un salone della sua città, aveva un malore nel corso di una riunione di lavoro e veniva portato in ospedale. La causa, per i medici, era la lesione di un'arteria in fase di lavaggio dei capelli che aveva causato un coagulo di sangue che avrebbe poi portato all'ictus.

Tyler ha trascorso 3 mesi in ospedale, cammina con l'aiuto di un bastone e non può guidare l'auto. Il negozio in seguito alla denuncia da parte degli avvocati dell'uomo ha accettato di pagare un risarcimento di 90mila sterline.

Quello di Tyler, in ogni caso, rammenta il quotidiano inglese, non è certo il primo incidente di "ictus dal parrucchiere". Poco tempo fa era finita sulle pagine di tutti i giornali la vicenda di un'americana, Elizabeth Smith, colpita da ictus dopo essere stata dal parrucchiere a San Diego negli Usa, e qualche anno prima, un'altra donna, Pamela Crabb di Poole, nel sud dell'Inghilterra, avrebbe avuto un problema analogo.

Tanto che sono in molti a parlare ormai di "sindrome da salone di bellezza": una sindrome rara ma possibile dovuta alla posizione erronea del collo durante lo shampoo capace di dilatare le arterie per la troppa estensione provocando così anomalie del flusso del sangue e dunque ictus.

(13/12/2016 - Redazione) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» Ex convivente: è ancora reato non pagare il mantenimento
» Autovelox: multe tutte nulle
» L'infortunio in itinere
» Autovelox: multe tutte nulle
» Riforma processo civile: ecco la bozza
Newsletter f g+ t in Rss