Sei in: Home » Articoli

Terremoto: "lasciare libere strade e linee telefoniche". L'appello della Croce Rossa

Pubblicato anche il vademecum su cosa fare in caso di terremoto
vademecum terremoto croce rossa

di Redazione All'appello dell'Avis per le donazioni di sangue di tutti i gruppi sanguigni per aiutare i feriti vittime del terremoto che questa notte ha colpito tragicamente il centro Italia, segue a ruota quello della Croce Rossa che invita a lasciare libere le strade e le linee telefoniche.

Soprattutto, si esortano gli automobilisti ad evitare di percorrere le vie di "accesso alle zone colpite dal sisma e particolarmente la via Salaria" per consentire ai mezzi di soccorso di raggiungere le zone colpite.

Ma l'invito esteso anche alle linee telefoniche e cellulari che vanno lasciate libere per non intralciare i soccorsi.

"Tutta la Croce Rossa in stato di mobilitazione" con squadre cinofile, di soccorso, ambulanze e cucine da campo scrive il presidente Francesco Rocca ed stato predisposto e pubblicato anche un vademecum su cosa fare in caso di terremoto. 

Tra le raccomandazioni per chi si trova al chiuso quella di cercare riparo e non precipitarsi su scale e ascensori, mentre per chi all'aperto di recarsi nelle zone di raccolta evitando l'uso di telefoni e auto.

Il numero verde della protezione civile per il terremoto in Centro Italia 800 840840.

(24/08/2016 - Redazione)
In evidenza oggi:
» Cassazione: lo screenshot vale come prova
» Telefono: i costi di disattivazione sono illegittimi
» Carabinieri, concorso per 2.000 posti
» Avvocati: il vademecum sulla privacy
» Pensioni: via la Fornero e tagli a quelle d'oro


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss