Sei in: Home » Articoli

Addio al codice rosso in pronto soccorso

L'aggiornamento delle nuove linee guida sul triage ospedaliero prevede codici numerici al posto dei colori. Regione Lazio prima ad adeguarsi
molte persone sala attesa del pronto soccorso

di Gabriella Lax - Niente più codice rosso al pronto soccorso per le patologie più urgenti. Ad adeguarsi per prima alle indicazioni della conferenza Stato-Regioni sul triage intraospedaliero è la regione Lazio, dove partirà il prossimo anno il sistema di 'filtro' per i pazienti che arrivano in pronto soccorso. Il cuore del programma prevede di passare dai codici colore ai codici numerici suddivisi in base all'intensità delle urgenze. Ma il nuovo modello basato sui codici numerici in luogo degli attuali codici colore (rosso,giallo, verde e bianco) sarà applicato in tutta Italia.

Addio al codice rosso, in pronto soccorso arrivano i numeri

La novità è una delle previsioni dell'aggiornamento delle linee guida sul triage intraospedaliero che hanno ricevuto il via libera dalla conferenza Stato-Regioni.

I codici numerici, da uno a cinque, secondo le linee guida consentono di valutare meglio la maggior o minor gravità della patologia del paziente evitando di incorrere in errori che possono rivelarsi fatali.

Chi arriverà al pronto soccorso, in sostanza, al posto degli attuali "colori", vedrà assegnarsi un numero da 1 a 5 (dove 1 rappresenta la massima emergenza e 5 le non urgenze) in base al quale saranno valutati tempi e azioni da compiere.

Leggi anche Pronto soccorso: addio ai colori del triage, arrivano i numeri

(02/06/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Sì al pernotto dal papà anche se la mamma non vuole
» Manovra e decreto fiscale: le novità punto per punto
» Poste Italiane: 7.500 assunzioni nel 2019
» Gestione Separata INPS: stop iscrizioni d'ufficio?
» Buche sul manto stradale: la responsabilità del Comune e dei conducenti

Newsletter f g+ t in Rss