Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Avvocati e professionisti: attivo lo sportello per i fondi UE

Ecco come funziona lo sportello informativo istituito presso il CUP per agevolare l'informazione su fondi disponibili e modalità procedurali
Team di avvocati
di Lucia Izzo - Professionisti sempre più simili a imprese: una riforma epocale che si concretizzerà nella possibilità per i destinatari di attingere ai fondi strutturali europei al pari delle PMI.
Una proposta divenuta realtà grazie alla Legge di Stabilità 2016, che ha confermato anche per i professionisti la possibilità di usufruire dei contributi previsti dai piani operativi POR e PON e del Fondo sociale europeo (FSE) della programmazione 2014-2020.
Ammontano a ben 24 miliardi i fondi europei disponibili per il periodo indicato, che potranno essere erogati sia direttamente dalla UE che tramite Stati e Regioni.

Un passo significativo per professionisti e avvocati, che si scontra tuttavia con i concreti interrogativi, applicativi e non, che scaturiscono dagli adempimenti burocratici necessari ad ottenere i finanziamenti.
Per questo motivo è stato istituito un apposito sportello informativo presso il Comitato Unitario delle Professioni (CUP), allo scopo di affiancare i professionisti che intendono beneficiare dei fondi UE (per approfondimenti: Avvocati e professionisti: arriva lo sportello per i Fondi UE).

Lo sportello informativo, riservato agli iscritti agli Ordini aderenti al Comitato unitario delle professioni, va ad alimentare costantemente il filone informativo diretto a professionisti e ordini professionali, persegue intenti chiarificatori circa le iniziative e opportunità disponibili e fornisce assistenza per la presentazione delle relative domande.

Infatti, come precisa la presidente del Comitato unitario delle professioni, Marina Calderone, lo sportello "si presenta come uno strumento utile a informare gli iscritti agli Ordini sui progetti di finanziamento in corso e a fornire un aiuto concreto a tutti i liberi professionisti che hanno bisogno di assistenza nella procedura, a partire dalla formalizzazione della domanda di finanziamento".

Lo sportello è accessibile dal sito www.cuprofessioni.it, in cui è presente l'apposita sezione "Finanziamenti Ue - Help desk": dopo essersi autenticato, il professionista potrà visualizzare tutti i bandi disponibili e quelli a lui riservati; in particolare, l'interessato potrà anche fissare un colloquio telefonico con un operatore a cui sottoporre quesiti e ricevere gratuitamente informazioni aggiuntive relativamente alle agevolazioni finanziarie comunitarie, statali e regionali a lui riservate.

In sostanza, quindi, gli aderenti avranno a loro disposizione un portale aggiornato con informazioni mirate e tempestive riguardanti le agevolazioni e gli incentivi, nonché i progetti di finanziamento in corso, a cui si affianca un supporto operativo concreto per accompagnare il professionista nella redazione della domanda di finanziamento e circa tutti gli adempimenti burocratici.
(29/06/2016 - Lucia Izzo) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Telemarketing: addio chiamate selvagge
» Biotestamento: è legge
» A che età si può andare in pensione: guida con tabelle semplificative
» Spese straordinarie per i figli: il vademecum
» Pignoramento del Tfr: cos'è e limiti


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF