Sei in: Home » Articoli

Cassazione: depressione da lavoro? Si' al maxi risarcimento

Depressione da lavoro? Il lavoratore ha diritto ad un maxi risarcimento, anche se e' predisposto per natura a crisi depressive. Lo ha stabilito la Cassazione che ha accolto il ricorso di Rosario M., un impiegato di un'azienda genovese che era caduto in una profonda sindrome ansioso-depressiva dopo di essere stato dequalificato. Per i giudici di piazza Cavour se il lavoratore cade in depressione, il datore di lavoro e' tenuto a risarcirlo al 100% in nome degli obblighi di ''tutela della salute''.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(27/04/2003 - Adnkronos)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Stalking: gratuito patrocinio a prescindere dal reddito
» Regime dei minimi: com'era e com'è
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Negoziazione assistita senza notaio: Aiga, ora spazio agli avvocati
In evidenza oggi
Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionaliRisarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF