Sei in: Home » Articoli

Cassazione: hostess ingiuria passeggeri? No a licenziamento. Bocciato ricorso alitalia, atto censurabile ma assistente va reintegrata

Roma - (Adnkronos) - L'assistente di volo che rivolge frasi ingiuriose ai passeggeri irrispettosi dei comportamenti da tenere durante il volo non puo' essere licenziata. Per quanto il comportamento sia ''censurabile'', una hostess che rivolge espressioni 'pesanti' ai passeggeri non merita di essere mandata via. Lo ha stabilito la Cassazione che ha respinto il ricorso dell'Alitalia. Luisa V. si era vista licenziare dalla compagnia di bandiera nel dicembre del '94 per aver rivolto frasi oltraggiose a tre passeggeri durante la tratta Roma-Milano sul volo Az 2115 del 21 novembre '94.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(19/03/2003 - Adnkronos)
Le pių lette:
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Cassazione: non presentarsi all'udienza č remissione tacita di querela
» Stalking bancario: reato anche per l'incaricato dell'agenzia di recupero crediti
» Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
» Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
In evidenza oggi
Colpo di frusta: niente risarcimento senza TacColpo di frusta: niente risarcimento senza Tac
Stalking bancario: reato anche per l'incaricato dell'agenzia di recupero creditiStalking bancario: reato anche per l'incaricato dell'agenzia di recupero crediti
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF