Sei in: Home » Articoli

RISARCIMENTO DANNI ALLA PERSONA - La proposta di legge 1063 - Convegno Nazionale Camera dei Deputati il 6.5.2014

camera montecitorio deputati senato news12750

di Paolo M. Storani - Con orario dalle h. 9:30 alle h. 18:30 e l'attribuzione di otto crediti validi per la formazione obbligatoria forense, l'Osservatorio Vittime LIDU, con il patrocinio della Presidenza della Camera dei Deputati e della Società Italiana di Vittimologia, il 6 maggio 2014, organizza presso la Camera dei Deputati, Sala della Mercede, in Roma, Palazzo Marini, Via della Mercede, n. 55, alla presenza di alcuni Deputati, firmatari della Proposta di Legge n. 1063 presentata il 28 maggio 2013 ed attualmente in corso di esame in Commissione, concernente la determinazione e il risarcimento del danno non patrimoniale, un importante convegno nazionale interdisciplinare sul tema Il risarcimento del danno alla persona tra la proposta di legge C1063 e la evoluzione recente della giurisprudenza della Corte di Cassazione
Si farà il punto sulle ultimissime novità in materia di danno non patrimoniale alla presenza, se si eccettua chi redige queste noterelle, di un autentico parterre di esperti prestigiosi. 
Appuntamento, quindi, a Roma, in Via della Mercede, n. 55, presso la Sala della Mercede di Palazzo Marini
Sarà, dunque, l'occasione imperdibile di esaminare l'impatto immediato sulla realtà delle aule di giustizia delle linee evolutive del danno alla persona. Si tratta dell'introduzione nel Codice Civile di un paio di articoli, il 2059 bis ed il 2059 ter, con i quali disciplinare a) sia la determinazione dei danni non patrimoniali discendenti da pregiudizi al diritto alla salute, obiettivo conseguibile, stando ai firmatari del disegno di legge, facendo ricorso al sistema delle tabelle dell'Osservatorio sulla Giustizia Civile presso il Tribunale di Milano, cui la Corte Suprema di Cassazione ha apposto il suggello di parametro a valenza nazionale, nonché indicando la possibilità della personalizzazione degli importi aumentabili sino al 50%, b) sia la quantificazione dei pregiudizi non patrimoniali da lesione di altri diritti, cui il giudice provvederà secondo criterio equitativo. Inoltre, si verificherebbe l'introduzione dell'art. 84 bis all'interno delle Disposizioni di Attuazione del Codice Civile, che riporterebbe quale allegato le tabelle ambrosiane da utilizzarsi per legge ai fini della determinazione del danno non patrimoniale da pregiudizio alla salute. Ai commi 2 e 3 viene contemplata la risarcibilità del danno tanatologico (su cui è intervenuta la fondamentale sentenza del 23 gennaio scorso n. 1361/2014 della Sez. III della Cassazione, che ha riconosciuto il danno da perdita della vita immediata, pronuncia commentata per Law In Action da Patrizia Ziviz con il contributo del 10 marzo 2014, mentre il 5 marzo precedente abbiamo pubblicato l'ordinanza di rimessione n. 5056/2014 alle Sezioni Unite, opera di Giacomo Travaglino) in caso di morte immediata della vittima di un fatto illecito. Si porrebbe, così, la parola fine alla problematica che mai ci convinse dell'individuazione di un congruo periodo di lucidità e di coscienza della vittima ai fini dell'acquisizione nel suo patrimonio (virtuale) del diritto poi trasmissibile iure successionis. Già in occasione di altro precedente incontro vennero suggeriti alcuni emendamenti all'articolato proposto, finalizzati in modo particolare a scongiurare confusioni tra le voci del danno biologico, del danno morale e del danno esistenziale; inoltre, il 28 febbraio 2014, alla presenza anche del prestigioso Dott. Giovanni Battista Petti, che tenne la lectio magistralis, si è appuntata l'attenzione su quali debbano essere i criteri precisi ai quali il giudice debba attenersi per la determinazione del danno non patrimoniale da pregiudizio di diritti diversi da quello alla salute, per scongiurare discrezionalità eccessiva e disparità in sede quantificatoria.

In particolare, prenderanno certamente parte all'evento il deputato Alfonso Bonafede del MoVimento 5 Stelle, avvocato civilista originario di Mazara del Vallo, eletto nella XII Circoscrizione (Toscana), componente della II Commissione (Giustizia) di cui è Vice-Presidente, ed il Sottosegretario di Stato al Ministero della Giustizia Cosimo Maria Ferri, già membro del Governo presieduto da Enrico Letta, poi confermato nelle medesime funzioni nel Governo Renzi.

Darà inizio all'evento l'indirizzo di saluto dell'On.le Alfredo Arpaia, Presidente della LIDU Lega Italiana dei Diritti dell'Uomo.

L'introduzione e la moderazione sono state affidate all'Avv. Gianmarco Cesari, Presidente dell'Osservatorio Vittime della Lega Italiana dei Diritti dell'Uomo ed avvocato dell'AIFVS. Apriranno i lavori l'On.le Alfonso Bonafede e l'On.le Andrea Colletti del M5S, primi firmatari del disegno di legge C. 1063. 
Seguirà una dinamica tavola rotonda alla quale parteciperanno, tra gli altri, il Collega Avv. Paolo Russo, del Foro di Firenze, collaboratore storico del Sole 24Ore e del quotidiano telematico Persona & Danno, diretto da Paolo Cendon, che terrà anche una compiuta rassegna intitolata "2013 e 2014: la Cassazione e gli anni d'oro del danno esistenziale", l'Avv. Luigi Viola, del Foro di Lecce, Docente di Diritto Processuale Civile Università e-Campus e Direttore Scientifico della rivista La Nuova Procedura Civile, che sta riscuotendo un favore impressionante tra gli addetti ai lavori, l'Avv. Matteo Santini, del Foro di Roma di cui è consigliere, ed il sottoscritto Avv. Paolo Maria Storani del Foro di Macerata, ultima ruota del carro.

Prima della pausa prandiale prenderà la parola il Prof. Augusto Balloni, stimatissimo Presidente dell'Associazione Italiana di Vittimologia, che affronterà e svilupperà il seguente tema:  “Il risarcimento alla vittima tra etica e cultura della legalità”.

Breve sosta per il pranzo ed ecco subito una rassegna - carrellata: Ore 14.00 La ricerca dell'Osservatorio Vittime “2013 e 2014: la giurisprudenza di merito ed il quantum del danno non patrimoniale”. Interverranno: Avv. Monica Caruso – Avv. Filomena Lipardi – Avv. Maria J. Bortoluzzi, Avv. Laura Coltrinari – Dott.ssa Ilenia Taurian – Avv. Rossella Cannizzo – Avv. Eduardo Dromia, mentre del "risarcimento del danno del familiare             dell'invalido e del familiare in coma vegetativo: parametri di liquidazione orientativi” si occuperà il componente della Camera Penale di Venezia, l'Avv. Augusto Palese, stimato Collega del Foro di Venezia. Seguirà, sempre nel primo pomeriggio, un altro gradito contributo: Ore 15,40 Prof. Avv. Elena Morano Cinque; Elena è del Foro di Catanzaro e riveste il ruolo di Coordinatore scientifico sicurezza e legalità Provincia di Catanzaro. L'intervento della Collega avrà il seguente tema: “Violazione della dignità umana e risarcimento”. Si entra ora nel ricco piatto finale dell'evento.


Ore 16.30 Dott.ssa Stefania Pagliani Socia AIPG Psicologa Forense - “La prova del danno psichico e da pregiudizio

                esistenziale: il metodo scientifico della psicologia giuridica”

 

Ore 17,00 Dott. Franco Zuppichini Medico Legale Verona Presidente S. IT. BI.L.T. “Quesiti per la ctu medico legale:

                l'evoluzione in corso nei tribunali”

 

Ore 17.30 Dott. Patrizio Rossi Medico Legale Inail – “Le indicazioni aggiuntive medico-legali per la personalizzazione

                del danno non patrimoniale”

Piatto ricco finale, quindi, con le recenti evoluzioni scientifiche metodologiche valutative del danno alla persona e con i sempre graditi apporti in tema di psicologia forense.

Al termine della manifestazione, come viene riportato anche sull'allegata locandina, verrà consegnato ai partecipanti un attestato per l'accreditamento degli otto crediti formativi, sotto l'egida del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Roma
Raccomandiamo l'abbigliamento per gli uomini: giacca e cravatta rigorose; occorre effettuare l'iscrizione su prenotazione obbligatoria presso la segreteria organizzativa dell'evento utilizzando il seguente account: osservatoriovittime@libero.it
Vi aspettiamo numerosi! Post scriptum = Da ultimo va evidenziato che l'evento gode anche del patrocinio della Società Italiana di Biomeccanica delle Lesioni Traumatiche S.It.Bi.L.T. Onlus.

Scarica la locandina allegata:
Locandina del Convegno presso Camera Deputati 6 maggio 2014
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(28/04/2014 - Law In Action - di P. Storani)
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Diritto all'indennità di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF