Fisco: contribuenti.it denuncia mancanza dello sportello del contribuente

L'Associazione dei Contribuenti Italiani (Contribuenti.it), ha denunciato che a distanza di sette anni molti enti locali non hanno ancora recepito le norme introdotte dallo Statuto dei diritti del contribuente nč hanno istituito "Lo Sportello del Contribuente". Questa omissione, secondo l'Associazione, ha incentivato di fatto l'evasione fiscale che sarebbe arrivata a quota 115 MLD con in testa Alberghi, ristoranti, bar, stabilimenti balneari e tassisti. A partire dal 2001 tutti gli Enti locali avrebbero dovuto adeguare lo Statuto Comunale ed istituire lo Sportello del Contribuente mentre, afferma il presidente di Contribuenti.it "la maggior parte di essi non hanno ottemperato ad una legge di rango costituzionale quale e' la legge 212/00, incentivando le violazioni e l'evasione fiscale. Non garantiscono neppure il diritto all'informazione contribuendo ad alimentare l'odioso fenomeno delle cartelle pazze e delle ganasce fiscali''. Lo Sportello del Contribuente avrebbe infatti la funzione di assicurare una tutela legale a contribuente che risulta spesso indifeso di fronte agli abusi che possono essere compiuti a suo danno dall'Amministrazione Finanziaria.
Inutile lamentarsi per i tagli ai fondi pubblici - spiega l'Associazione - "li Enti locali devono iniziare a combattere seriamente l'evasione fiscale nel rispetto dei diritti dei contribuenti. Bisogna istituire subito Lo Sportello del Contribuente e censire quanto prima tutte le attivita' sommerse e gli immobili e vani non accatastati, costruiti anche senza licenza edilizia.''
(19/08/2008 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Cassazione: addio mantenimento se il figlio non cerca lavoro
» Anche quest'anno per Natale "regala" un avvocato
» Il falso ideologico
» Avvocati: ecco le nuove tariffe
» Quanti sono i tentativi di vendita nelle aste di beni immobili?


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF