Sei in: Home » Articoli

Acquisto della proprietà per 'accessione'

Uno dei modi di acquisto a titolo originario della proprietà è la cosiddetta "accessione", che si verifica allorchè una proprietà preesistente attira nella propria orbita altre cose che prima ne erano estranee a prescindere dalla volontà del soggetto il quale diventa proprietario delle nuove cose anche senza saperlo o volerlo. 
In altre parole, secondo tale istituto giuridico, disciplinato dagli artt. 934 ss. del Codice Civile, tutto ciò che si consolida al suolo appartiene al proprietario di questo e dunque anche le costruzioni eventualmente realizzate da terzi

Pertanto se taluno ha costruito sul suolo altrui, anche se con materiali propri, le opere realizzate sono acquistate "ipso iure" dal proprietario del fondo al momento dell'incorporazione. 

Intervenendo nella materia, la Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione, con sentenza n. 6078 del 26 aprile 2002, ha precisato che la normativa codicistica non può essere derogata che da specifiche disposizioni di legge ovvero da altrettanto specifiche pattuizioni tra le parti. Non è quindi ammesso derogarvi attraverso un negozio unilaterale come un testamento.
(05/06/2002 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Risarcimento danno parentale: Cassazione, spetta anche al nipote non convivente
» Bollette luce, acqua e gas prescritte in 2 anni
» Spese straordinarie per i figli: il vademecum
» Il disconoscimento di paternità - guida con fac-simile
» Gli accordi di separazione consensuale


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF