Sei in: Home » Articoli

Immigrazione: convalida del provvedimento di espulsione

La Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione (sent. n. 10559/04) ha stabilito che il giudice chiamato a convalidare un provvedimento di espulsione a carico di un cittadino extracomunitario, ha il dovere di effettuare un controllo rigoroso sull'esistenza del provvedimento di espulsione. Ciò in unÂ’ottica di rispetto dellÂ’inviolabile diritto alla libertà personale, diritto sul quale inevitabilmente incide fortemente il trattenimento del suo destinatario. A tal fine, affermano i giudici della Corte, non è sufficiente la sola menzione dell'esistenza del provvedimento di trattenimento del Questore presso un centro di permanenza temporanea ed il rinvio all'espulsione prefettizia, ma sono necessari accurati controlli.
(09/08/2004 - Roberto Cataldi)

In evidenza oggi:
» Reversibilità alla moglie anche senza mantenimento
» Condominio: il convegno di StudioCataldi.it a Roma
» Lo statuto dei lavoratori
» Riforma processo civile e penale: verso l'epilogo
» Mancata mediazione: i giudici non sanzionano e lo Stato perde milioni di euro
Newsletter f t in Rss