Sei in: Home » Articoli

Immigrazione: convalida del provvedimento di espulsione

La Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione (sent. n. 10559/04) ha stabilito che il giudice chiamato a convalidare un provvedimento di espulsione a carico di un cittadino extracomunitario, ha il dovere di effettuare un controllo rigoroso sull'esistenza del provvedimento di espulsione. Ciò in un?ottica di rispetto dell?inviolabile diritto alla libertà personale, diritto sul quale inevitabilmente incide fortemente il trattenimento del suo destinatario. A tal fine, affermano i giudici della Corte, non è sufficiente la sola menzione dell'esistenza del provvedimento di trattenimento del Questore presso un centro di permanenza temporanea ed il rinvio all'espulsione prefettizia, ma sono necessari accurati controlli.
(09/08/2004 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Pensioni donne: arriva la riduzione fino a 2 anni per chi ha figli
» Isee precompilato: obbligatorio da settembre 2018
» Assicurazione avvocati: i vantaggi della polizza CNF e come aderire
» Documenti: per quanto tempo vanno conservati?
» Il TFR in busta paga - Guida con fac-simile di richiesta
In evidenza oggi
Cassazione: niente usura sopravvenutaCassazione: niente usura sopravvenuta
Cannabis terapeutica: sì della CameraCannabis terapeutica: sì della Camera
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF