Sei in: Home » Articoli

Decreto attuativo della delega fiscale ribattezzato 'Salva Silvio'. L'evasione non è reato se non supera il 3%. In allegato il testo e la rassegna stampa

Si stabilisce la non punibilità nel reato di evasione fiscale qualora l'Iva o l'imposta sui redditi evasa non sia superiore al 3%
foto di Renzi
L'approvazione da parte del Governo del decreto attuativo della delega fiscale, che già in molti hanno ribattezzato "decreto salva Berlusconi" ha sollevato una serie di reazioni nel mondo politico. 
Il motivo è presto svelato, infatti l'articolo 19-bis del decreto stabilisce la non punibilità nel reato di evasione fiscale qualora l'Iva o l'imposta sui redditi evasa non sia superiore al 3%. La condanna di Berlusconi per evasione fiscale in questo modo decadrebbe, infatti l'ex premier, già condannato in passato per l'evasione fiscale relativa alle sue società editoriali registrata nel 2002 e nel 2003, ha accumulato una percentuale inferiore al 3%, che si stabilizza fra l'1,2% del 2002 e lo 0,7% del 2003 se si considera il patrimonio totale.

Grazie alla nuova norma, approvata in Italia dopo il Patto del Nazareno, Berlusconi non ha più condanne penali a suo carico ma soltanto un'ammenda amministrativa: questo assicurerebbe all'ex-leader di Forza Italia la possibilità di "tornare in pista" nello scenario politico italiano, infatti sarà resa nulla anche l'interdizione dai pubblici uffici per due anni stabilita con la sentenza definitiva della Corte di Cassazione lo scorso marzo. 
Il premier Renzi, accusato da più fronti di aver realizzato un decreto ad hoc, un "Salva Silvio", afferma che Berlusconi, data la condanna in via definitiva, non potrà usufruire della nuova legge, che non risulta retroattiva. 

Tuttavia il giallo è ancora aperto e nei prossimi mesi si potrà stabilire come il Patto del Nazareno abbia cambiato le sorti dell'Italia e se davvero è stato un accordo fra due leader come paventano in molti.

Ecco la rassegna stampa su questo argomento:

Il testo dello schema di Decreto legislativo su abuso del diritto o elusione fiscale (L'art. 19 bis è evidenziato in grassetto)
(04/01/2015 - G.C.)
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» I tagli alla pensione di reversibilità
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Arriva la dichiarazione Iva precompilata e l'obbligo della fattura elettronica tra privati
» Il concorso di colpa nel processo penale
In evidenza oggi
Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobileTassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF