La certificazione verde è obbligatoria a oggi fino al 31 dicembre anche per i genitori degli studenti che accedono nei locali scolastici. Un ordine del giorno impegna il governo
bambino con mascherina contro coronavirus

Genitori a scuola senza green pass

[Torna su]

Accesso a scuola senza green pass, ma non per tutti. Solo al verificarsi di determinate situazioni. A modificare l'attuale normativa potrebbe essere un ordine del giorno presentato da Vittoria Casa (M5S), presidente della Commissione Cultura alla Camera, accolto dal Governo per permettere ai genitori di entrare a scuola senza green pass. L'Esecutivo dovrebbe ora impegnarsi a cambiare le norme in vigore, modificando il decreto sul green pass a scuola di settembre assorbito nella legge di conversione del decreto green pass bis di agosto.

Accesso dei genitori senza green pass, a chi è consentito?

[Torna su]

Dunque potrebbe essere consentito l'accesso dei genitori a scuola, anche senza la certificazione, de devono prelevare i figli che frequentano i servizi educativi per l'infanzia e l'attività scolastica e didattica delle scuole dell'infanzia. Quindi nel caso in cui il bambino piange, non sta bene o per un qualsivoglia motivo. L'obiettivo è le difficoltà emotive dei più piccoli, che certamente beneficiano dall'arrivo del genitore in un momento di difficoltà.

Accesso dei genitori senza green pass, le condizioni

[Torna su]

Nello specifico l'emendamento depositato deve permettere di «accedere ai locali scolastici senza possedere ed esibire il Certificato verde qualora fosse per un brevissimo arco di tempo e prevalentemente per accogliere le esigenze di cura emotiva degli alunni più piccoli impegna il Governo a valutare gli effetti applicativi delle disposizioni richiamate in premessa, al fine di considerare l'opportunità di introdurre, attraverso ulteriori iniziative normative, modifiche alla disciplina relativa all'accesso ai locali scolastici per permettere ai genitori o loro delegati, non in possesso della certificazione verde, di prelevare i propri figli almeno per i bambini che frequentano i servizi educativi per l'infanzia e l'attività scolastica e didattica delle scuole dell'infanzia».

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: