Scadono il 30 settembre i termini per presentare le domande di partecipazione ai due bandi indetti dall'Agenzia delle Entrate per 2.420 unità di personale
uomini corrono per arrivare primi concetto lavoro concorrenza

Concorsi agenzia entrate: termine domande

[Torna su]

Scade il 30 settembre 2021 il termine per presentare le domande per i due concorsi banditi dall'Agenzia delle Entrate finalizzati all'assunzione di 2420 unità di personale di cui 2320 destinati alla copertura dei posti di funzionario tributario e 100 ai funzionari informatici. Vediamo più in dettaglio che cosa prevedono i due bandi.

Il bando per i funzionari tributari

[Torna su]

Il concorso finalizzato all'assunzione dei funzionari tributari (sotto allegato) precisa che i 2320 posti messi a concorso e da inquadrare nella terza area funzionale, fascia retributiva F1 riguardano nel dettaglio le seguenti figure:

  • 370 posti per le Strutture Centrali (20 per attività di controllo di gestione, 10 per attività connesse alla protezione dei dati, 70 per attività legale, 220 per attività fiscale e 50 per attività di fiscalità internazionale);
  • 1950 per le Direzioni Regionali per attività amministrativo tributaria.

Per le varie posizioni, distinte attraverso l'attribuzione di distinti codici concorso, sono richiesti titoli di studio coerenti con le competenze richieste. Ogni candidato però può, se in possesso dei requisiti di accesso, partecipare anche a una o più procedure. Una quota è riservata per legge ai soggetti disabili e il 10% ai dipendenti di ruolo dell'Agenzia delle Entrate, che fanno parte della

seconda area funzionale. Garantita la pari opportunità uomini-donne e regole particolari sono previste per la Provincia Autonoma di Bolzano e la Regione Autonoma della Valle d'Aosta.

Requisiti di accesso al bando

Per accedere al bando i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti: aver conseguito il titolo di studio richiesto (anche estero o ottenuto all'estero o la cui equipollenza sia in corso di riconoscimento); essere cittadini italiani; essere in regola con il servizio militare; godere dei diritti politici ed essere idonei fisicamente al lavoro.

Domanda come ed entro quando presentarla

La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata in modalità telematica tramite l'applicazione informatica accessibile dal sito istituzionale dell'Agenzia delle Entrate, al seguente indirizzo: www.agenziaentrate.gov.it

La data e l'ora di presentazione telematica della domanda di ammissione al concorso verrà attestata dall'applicazione informatica. Il termine ultimo per l'inoltro delle stesse sono le ore le 23.59 del giorno 30 settembre 2021.

E' necessario che il candidato sia in possesso di un indirizzo pec intestato per ricevere tutte le informazioni, le novità, gli aggiornamenti e le variazioni relative al concorso.

Le prove selettive e il tirocinio

Le prove a cui sono sottoposti i candidati sono le seguenti:

  • prova oggettiva attitudinale: quesiti a risposta multipla;
  • prova oggettiva tecnico-professionale: a cui accedono coloro che superano la prova precedente con un punteggio minimo di 21/30 e che consiste in una serie di quesiti a risposta multipla su materie specifiche;
  • prova orale integrata da un tirocinio teorico-pratico: a questa accedono coloro che hanno superato la prova precedente con un punteggio non inferiore a 21/30. La prova, in base al posto messo a concorso, verte sulle materie specifiche indicate nella tabella del bando.

Le modalità e le date di svolgimento della prova oggettiva attitudinale e tecnico professionale e i requisiti dell'eventuale strumentazione tecnica saranno pubblicati il 15 ottobre 2021, con valore di notifica a tutti gli effetti, sul sito Internet dell'Agenzia delle Entrate, alla pagina www.agenziaentrate.gov.it I concorsi si svolgeranno in modo tale da impedire la diffusione del contagio del virus Covid19.

Prima della prova orale è previsto un periodo di tirocinio di sei mesi retribuito. La prova finale, che richiede anche conoscenze elevate della lingua inglese, è superata se si riporta un punteggio non inferiore a 21/30. Il bando regolamenta anche le assenza dal tirocinio, l'esclusione dallo stesso, l'attribuzione di borse di studio, la documentazione richiesta ai tirocinanti e infine la formazione delle graduatorie.

Il bando per i funzionari informatici

[Torna su]

Il bando (sotto allegato) per l'assunzione a tempo indeterminato delle 100 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario informatico, riguarda le seguenti figure:

  • 25 analisti di dati fiscale;
  • 25 analisti delle infrastrutture e della sicurezza informatica in ambito fiscale;
  • 50 funzionari data scientist per le strutture centrali.

Anche per questo bando è prevista la possibilità di prendere parte a una o più prove selettive, sono previsti posti riservati per i disabili, il 10% dei posti è riservato ai dipendenti di ruolo dell'Agenzia e viene garantita la pari opportunità uomo donna.

I requisiti di accesso, a parte la diversità dei titoli di studio richiesti, sono gli stessi del bando precedente. Identiche anche le modalità e i termini d'inoltro delle domande per prendere parte al concorso e l'obbligo da parte dei candidati di essere in possesso di una pec intestata.

Pressoché identiche anche le prove selettive, a parte le materie argomento di esame naturalmente e il tirocinio, che per queste figure ha una durata di tre mesi.

Il bando, così come il precedente, contiene infine regole specifiche per il tirocinio, l'esclusione del candidato dallo stesso, la documentazione da presentare e le assenze durante il suo svolgimento.

Scarica pdf Bando 2320 funzionari tributari
Scarica pdf Bando 100 funzionari informatici
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: