Il Ministero della Difesa, nato dopo la Seconda Guerra Mondiale, è il dicastero preposto alla difesa della Repubblica e alle forze armate
palazzo del ministero della difesa a Roma

Cos'è il ministero della difesa

[Torna su]

Il Ministero della Difesa è il dicastero dell'esecutivo che si occupa delle forze armate e dell'amministrazione della difesa del paese. Esso rappresenta il vertice massimo dal punto di vista gerarchico e disciplinare in ambito militare. Istituito per la prima volta nel lontano 1861, viene chiamato inizialmente "Ministero della Guerra".

Solo dopo il conflitto mondiale, nel 1947 assume la denominazione di "Ministero della Difesa".

Funzioni del ministero della difesa

[Torna su]

Il Ministero della difesa sovrintende e coordina la difesa del territorio della Repubblica e riferisce al Parlamento su alcune materie chiave come la ripartizione delle spese militari e lo stato di attuazione dei programmi di difesa.

Organizzazione

[Torna su]

L'organizzazione del Ministero della Difesa è stata rivisitata nel 2009. Ad oggi dispone di diversi uffici che collaborano direttamente con il Ministro in carica a cui si aggiungono 4 direzioni generali e 5 direzioni tecniche. Dell'area tecnica invece fanno parte lo Stato maggiore di difesa, il Comando operativo di vertice interforze, l'istituto Alti Studi per la difesa, il Comando Interforze per le operazioni delle forze speciali, la Scuola Interforze per la difesa nucleare, biologica e chimica e infine la Scuola di aerocooperazione.

Il ministro della difesa

[Torna su]

Il Ministro della difesa, oltre a essere a capo del relativo ministero, è anche membro del Consiglio Supremo di difesa, presieduto dal Presidente della Repubblica, che ai sensi dell'art. 87 della Costituzione ha anche il comando delle Forze armate e ha il potere di dichiarare lo stato di guerra deliberato dalle Camere.

Il Ministero della difesa poi svolge le stesse funzioni del Ministero della Giustizia all'interno del Consiglio della magistratura militare per quanto riguarda i magistrati militari ed è cancelliere e tesoriere dell'Ordine Militare d'Italia, che ha il compito di dare il giusto riconoscimento a coloro che dimostrano particolare valore e senso di responsabilità in guerra.

Leggi anche Ministero della giustizia: di cosa si occupa

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: