Cassa Forense rassicura i giovani avvocati di Aiga: bonus anche agli iscritti dopo la data del primo gennaio 2019
uomo affari con soldi davanti a computer

di Annamaria Villafrate - Cassa Forense accoglie le istanze avanzate da Aiga con la lettera del 17 aprile 2020 e con un comunicato pubblicato sul sito ufficiale (sotto allegato) informa i giovani avvocati che non è stata messa in campo alcuna esclusione relativa al bonus da 600 euro per coloro che si sono iscritti dopo il primo gennaio 2019. Comunicazione che Aiga fa propria e comunica attraverso il comunicato stampa di domenica 19 aprile 2020 (sotto allegato).

Cassa: bonus anche ai giovani avvocati iscritti nel 2019-2020

Con un comunicato apparso sul sito istituzionale, Cassa Forense, con una finestra informativa dedicata al Coronavirus, informa che le domande presentate dagli iscritti alla Cassa dopo il primo gennaio 2019 sono state regolarmente acquisite ai fini del riconoscimento del bonus di 600 euro e che le stesse mantengono la posizione cronologica acquisita. Entro la settimana in corso via ai pagamenti, fino all'esaurimento del fondo.

Una risposta attesa dai giovani avvocati, che con una lettera del 17 aprile avevano chiesto al Presidente di Cassa Forense di interessarsi alla loro causa, visto che dal testo del decreto era sorto il dubbio che potessero beneficiare dell'aiuto solo coloro che si erano iscritti fino al 2018.

Una comunicazione importante, soprattutto per i tempi che cassa intende rispettare per procedere all'erogazione, perché come fatto presente da Aiga nella lettera, un ritardo eccessivo avrebbe rischiato di pregiudicare nella sostanza il diritto stesso.

Leggi anche Bonus avvocati anche ai neoiscritti

Scarica pdf comunicato Cassa Forense - Bonus iscritti 2019-2020
Scarica pdf comunicato AIGA- Cassa Forense - Bonus iscritti 2019-2020
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: