Firmato il decreto del Mef con le misure di sostegno all'economia. Stop tasse, ritenute e adempimenti tributari per i contribuenti delle zone rosse colpite dal coronavirus
scritta stop tasse su sfondo bianco

di Gabriella Lax - Coronavirus, firmato il decreto con le misure di sostegno all'economia. Qualche giorno fa, appena la soglia di allarme sul coronavirus nel nostro Paese si è alzata, è arrivato il primo decreto del Governo per fronteggiare l'emergenza. Adesso il governo pensa ad aiutare le zone colpite dall'epidemia grazie ad un decreto per la sospensione di versamenti e adempimenti tributari.

Coronavirus, il decreto del Mef

[Torna su]

Come comunicato dal Mef, è stato il ministro dell'Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, a firmare il decreto ministeriale che interviene sugli adempimenti a carico dei contribuenti residenti nelle zone interessate dal Decreto della Presidenza del Consiglio, recante Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza dal virus Covid-19.

Leggi anche Coronavirus: ecco il decreto del Governo

Coronavirus, il contenuto del decreto

[Torna su]

Con il nuovo provvedimento per gestire le emergenze economiche vengono sospesi i versamenti delle imposte, delle ritenute e gli adempimenti tributari per i contribuenti e le imprese residenti o che operano negli undici comuni interessati dalle misure di contenimento del contagio da Coronavirus. La sospensione riguarda anche le cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione e quelli conseguenti ad accertamenti esecutivi.

Coronavirus, le zone rosse del decreto

[Torna su]

Il decreto sta per essere pubblicato sulla Gazzetta ufficiale. Esso riguarda i versamenti e gli adempimenti scadenti nel periodo compreso fra il 21 febbraio e il 31 marzo 2020. Ecco qui di seguito i comuni coinvolti. Per quanto riguarda la Lombardia: Bertonico (LO), Casalpusterlengo (LO), Castelgerundo (LO), Castiglione D'Adda (LO), Codogno (LO), Fombio (LO), Maleo (LO), San Fiorano (LO), Somaglia (LO), Terranova dei Passerini (LO). E in Veneto: Vo' (PD). Gli adempimenti e i versamenti oggetto di sospensione devono essere effettuati in un'unica soluzione entro il mese successivo al termine del periodo di sospensione ovvero aprile 2020. Il provvedimento del Mef chiarisce inoltre che i sostituti di imposta con sede legale o operativa nel territorio dei comuni interessati non operano le ritenute alla fonte per il periodo indicato, ovvero 21 febbraio-31 marzo 2020.

Coronavirus: le misure dell'Agenzia delle Entrate

[Torna su]

Anche l'Agenzia delle Entrate prende le dovute precauzioni, adottando una serie di misure, illustrate nel comunicato stampa di ieri. Tra queste, la chiusura di alcuni sportelli nelle zone rosse e l'illustrazione di tutti i servizi online che vengono resi disponibili h24.


Condividi
Feedback

(25/02/2020 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Coronavirus: mutui sospesi anche per professionisti e autonomi
» Coronavirus e diritto di visita ai figli in altro comune