Da Milano parte lo stop al fumo all'aperto. Divieto immediato alle fermate degli autobus ed entro il 2030 generale. Un esempio che potrà essere seguito da altre città italiane
cartello divieto di fumo al parco

di Redazione - Addio sigarette anche all'aperto? È quanto si propone di fare il comune di Milano che a breve emanerà un'ordinanza che vieta il fumo alle fermate degli autobus, per arrivare entro il 2030 al divieto generale in tutta la città. Un'iniziativa che potrebbe essere seguita a breve anche da altre città italiane.

Divieto di fumo alle fermate degli autobus

[Torna su]

Il comune punta a vietare in toto il fumo per strada. "Entro il 2030 non permetteremo più di fumare all'aperto", dice il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, incontrando i cittadini del quartiere Isola e rispondendo alle domande sul clima e sugli interventi per l'ambiente, come riporta Adnkronos.

"Da subito non lo permetteremo alle fermate dell'autobus", prosegue il sindaco e in seguito anche "in coda ai servizi pubblici, dove non si dovrebbe fumare".

Divieto generale di fumo entro il 2030

[Torna su]

Interventi che saranno affrontati con un'ordinanza, mentre per quanto riguarda la "visione della giunta" sul divieto generale di fumo si dovrà passare dal consiglio comunale attraverso l'approvazione del regolamento aria-clima".

"Se approvato il regolamento, conterrà regolamentazione di tanti aspetti perché il vero rischio è che si riduca il discorso a traffico e riscaldamento ma c'è altro" continua Sala. "Incidono anche il fumo, le pizzerie, gli ambulanti con i motori a benzina accesi - conclude - bisogna fare tutti la propria parte".

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: