Anche i pedoni che attraversano col rosso rischiano una sanzione da euro 41 a euro 168 per violazione dell'art. 146 del Codice della Strada. Prime multe a Firenze
pedone strisce id9881
di Lucia Izzo - Passare col semaforo rosso è assolutamente incauto e pericoloso, non solo per i veicoli che circolano direttamente sulla carreggiata, ma anche per i pedoni quando l'attraversamento è loro inibito dall'accensione della lanterna semaforica.

Oltre agli evidenti rischi per l'incolumità degli utenti della strada che comporta il passaggio col semaforo rosso, questo atteggiamento è anche contrario al Codice della Strada è può dunque essere sanzionato. Pertanto, nonostante capiti meno di frequente, anche i pedoni rischiano una sanzione.

Firenze: multati tre pedoni per attraversamento col rosso

Ne sanno qualcosa i tre giovani di 19 anni sanzionati recentemente dalla Polizia Stradale di Firenze per aver attraversato a piedi, col semaforo rosso, in viale Guidoni, strada particolarmente trafficata situata nella periferia nord del capoluogo toscano.

L'aver attraversato senza rispettare quanto previsto dal semaforo rosso per i pedoni ha comportato una sanzione di 60 euro per ognuno di loro, colpevoli di una condotta particolarmente imprudente rilevata dalla pattuglia sul posto.

Alcuni anni fa, anche a Bari vecchia un ragazzo di 27 anni era stato arrestato per aver attraversato un incontro nonostante il semaforo rosso e la folla di pedoni accalcata sul marciapiedi in attesa del via libera all'attraversamento.

"Provvediamo a sanzionare tutte le violazioni del Codice della strada comprese le infrazioni commesse dai pedoni — aveva commentato all'epoca il comandante della municipale Nicola Marzulli — anche perché si tratta di comportamenti pericolosi per la sicurezza. Passare con il rosso è vietato, sia per le automobili, sia per i pedoni, sia per le biciclette".

Pedoni: multe fino a 168 euro per chi attraversa col rosso

L'art. 146 del Codice della Strada impone all'utente della strada di osservare i comportamenti imposti dalla segnaletica stradale e dagli agenti del traffico.
Nel dettaglio, la segnaletica stradale comprende: segnali verticali; segnali orizzontali; segnali luminosi, tra cui le lanterne semaforiche; segnali ed attrezzature complementari.

Chiunque non osserva i comportamenti indicati dalla segnaletica stradale o nelle relative norme di regolamento, ovvero dagli agenti del traffico, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 41 a euro 168.
Condividi
Feedback

In evidenza oggi: