Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

Reddito e pensione di cittadinanza dai Caf

Condividi
Seguici

La convenzione siglata tra Inps e Caf è valida fino al prossimo 31 dicembre. Per ogni domanda di reddito o pensione di cittadinanza il Caf riceverà 10 euro
reddito di cittadinanza

di Gabriella Lax - Inps e Caf trovano un accordo sul reddito e sulla pensione di cittadinanza. Così sarà più semplice presentare le istanze. A riportarlo è il messaggio dell'Inps n. 3785 del 18 ottobre 2018 (in allegato).

  1. Accordo coi Caf su reddito e pensione di cittadinanza
  2. Sottoscrizione dei Caf
  3. Pagamenti ai Caf per il servizio

Accordo coi Caf su reddito e pensione di cittadinanza

Dunque uno schema di convenzione stipulato tra Istituto e Centri di assistenza fiscale (Caf) per l'attività di raccolta e trasmissione delle domande di reddito e pensione di cittadinanza e dei modelli COM per il 2019.

La convenzione, valida fino al prossimo 31 dicembre, prevede che un Caf in possesso dei requisiti indicati ha facoltà di stipulare, con firma digitale, una convenzione con l'Inps. Inoltre il versamento dell'imposta di bollo, a carico della parte privata, viene assolto in modalità elettronica.

Sottoscrizione dei Caf

I centri di assistenza che sono interessati alla sottoscrizione della convenzione per l'attività di raccolta e trasmissione delle domande di di reddito e pensione di cittadinanza e dei modelli COM per l'anno 2019 devono contattare la Direzione centrale Organizzazione e sistemi informativi - Area Sviluppo dei processi di integrazione e sinergia e procedimentalizzazione delle convenzioni con Soggetti Privati e Professionisti - al seguente indirizzo email: Convenzioni.CAF@inps.it.

I centri che sottoscrivono lo schema lo schema si impegnano a rispettare determinati parametri. In primis, il Caf dovrà inviare all'Inps la domanda di Reddito di cittadinanza o di Pensione di cittadinanza entro 10 giorni lavorativi dalla presentazione; dovrà poi provvedere alla conservazione dei documenti per almeno 5 anni e fornire il servizio in maniera del tutto gratuita.

Pagamenti ai Caf per il servizio

Per ogni domanda di reddito o pensione di cittadinanza presentata il Caf riceverà 10 euro e 4,10 euro per ogni modello Com ridotto ed esteso.

In base a quanto stabilito dalla determinazione n. 108/2019 citata, i pagamenti per il servizio reso dai CAF sono gestiti dalla Direzione centrale Ammortizzatori sociali, alla quale i soggetti convenzionati sono tenuti a trasmettere le fatture solo in formato elettronico attraverso il sistema di interscambio (SDI). Nello specifico, la fattura elettronica dovrà riportare il codice univoco "UF5HHG" e dovrà essere compilata secondo le indicazioni del documento "Convenzioni - Contratti Riferimento Amministrazione" pubblicato dall'Istituto sulla home page del sito istituzionale www.inps.it al seguente percorso: "Avvisi, bandi e fatturazione" > "Fatturazione elettronica" > "Istruzioni ed esempi per la compilazione".

Qualsiasi variazione sarà comunicata tempestivamente dall'Istituto tramite lo stesso canale.

Scarica pdf messaggio Inps n. 3785/2019
(28/10/2019 - Gabriella Lax) Foto: governo.it
In evidenza oggi:
» Seggiolini antiabbandono obbligatori da oggi
» Bullismo punito come lo stalking

Newsletter f t in Rss