L'Inps comunica che il limite di importo del conguaglio per gli arretrati degli assegni per il nucleo familiare, per il mese di luglio 2019, è stato innalzato a 20mila euro
Famiglia circondata da banconote

di Redazione - Innalzato il limite del conguaglio degli arretrati per gli assegni per il nucleo familiare. È l'Inps a comunicare la modifica temporanea con il messaggio n. 3134/2019 che fa seguito al precedente, 3119/2019 con cui era stato reso noto il limite generale a 3mila euro oltre il quale è necessario per le aziende trasmettere obbligatoriamente i flussi di regolarizzazione per gli arretrati.

Con l'ultimo messaggio (sotto allegato), l'istituto avvisa dell'innalzamento del limite da 3mila a 20mila valido per la sola competenza di luglio 2019.

L'innalzamento è stato disposto "per venire incontro alle ulteriori esigenze rappresentate dalle aziende e dai loro intermediari" dopo la proroga dell'obbligo di trasmissione dei flussi di regolarizzazione per arretrati di importo superiore a 3.000 euro.


Scarica pdf messaggio Inps n. 3134/2019
Vedi anche:
- Gli assegni familiari (guida legale)
- Assegni familiari arretrati
Condividi
Feedback

(31/08/2019 - Redazione)
In evidenza oggi: