Sei in: Home » Articoli

Governo giallorosso: al via le consultazioni, il decalogo di Conte

Condividi
Seguici

Stamani l'accettazione con riserva dell'incarico di premier, nel pomeriggio via alle consultazioni. Le tappe del nuovo governo giallorosso e il decalogo di Conte
discorso di Conte al Quirinale

di Redazione - Dopo l'accettazione con riserva di stamattina, il premier riconfermato Giuseppe Conte si è recato dai presidenti di Senato e Camera prima di iniziare le consultazioni con i vari gruppi politici.

Vediamo in sintesi le tappe del governo giallorosso in via di formazione:

  1. Conte premier: ok incarico con riserva
  2. Governo: il decalogo di Conte
  3. Governo giallo rosso: al via le consultazioni

Conte premier: ok incarico con riserva

Stamani, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha conferito l'incarico di formare il nuovo governo al premier uscente Giuseppe Conte che ha accettato con riserva. Riserva che a suo dire scioglierà nei prossimi giorni con i nomi dei ministri.

Nel pomeriggio, il presidente incaricato si è recato dalla presidente del Senato, Casellati e successivamente dal presidente della Camera, Fico, prima di iniziare le consultazioni con i vari gruppi politici.

Governo: il decalogo di Conte

"Questo è il momento di una nuova stagione, un'ampia stagione riformatrice, di rilancio e di speranza, che offra al Paese risposte e anche certezze" ha affermato Conte illustrando i punti che intende inserire nel programma di governo dopo l'incontro con Mattarella. Scuola, giovani, ambiente, PA efficiente e no corruzione. E ancora, fisco più equo. Sono questi alcuni dei punti del "decalogo" per creare un "paese migliore".

"Mi ripropongo di creare una squadra di lavoro che si dedichi incessantemente e con tutte le proprie competenze ed energie a offrire ai nostri figli l'opportunità di vivere in un Paese migliore: un Paese in cui l'istruzione sia di qualità e aperta a tutti; un Paese all'avanguardia nella ricerca e nelle più sofisticate tecnologie; che primeggi, a livello internazionale, nella tutela dell'ambiente, della protezione delle bio-diversità e dei mari; che abbia infrastrutture sicure e reti efficienti; che si alimenti prevalentemente con le energie rinnovabili; che valorizzi i beni comuni e il patrimonio artistico e culturale; che integri stabilmente nella propria agenda politica il Benessere equo e sostenibile" ha affermato infatti il premier incaricato.

"Un Paese - ha aggiunto Conte - che rimuova le diseguaglianze di ogni tipo: sociali, territoriali, di genere; che sia un modello di riferimento, a livello internazionale, nella protezione delle persone con disabilità; che non lasci che le proprie energie giovanili si disperdano fuori dei confini nazionali, ma un Paese che sia anzi fortemente attraente per i giovani che risiedono all'estero; che veda un Mezzogiorno finalmente rigoglioso di tutte le sue ricchezze umane, naturali, culturali". Ancora, scandisce, "un Paese nel quale la Pubblica amministrazione non sia permeabile alla corruzione e sia amica dei cittadini e delle imprese; con una giustizia più equa ed efficiente; dove le tasse le paghino tutti, ma proprio tutti, ma le paghino meno".

Governo giallorosso: al via le consultazioni

Intanto, nel pomeriggio, nella sala dei busti della Camera dei deputati, alle ore 15:20 sono iniziate le consultazioni del premier.

Questo il calendario degli incontri di oggi con i gruppi parlamentari (e relative componenti) di Camera e Senato: alle ore 15.20 - Misto - 'MAIE - Movimento Associativo Italiani all'Estero'; ore 15.40 - Misto -'Più Europa-Centro Democratico'; ore 16.00 - Misto - 'Noi con l'Italia'; ore 16.20 - Misto - 'Civica Popolare'; ore16.35 - Misto - PSI; ore 16.50 - Misto - 'Sogno Italia-10 volte meglio' ; ore 17.45 - 'Per le Autonomie'; ore 18.15 - Liberi e Uguali; ore 19 - Fratelli d'Italia.

Le consultazioni con i rimanenti gruppi parlamentari si svolgeranno nella giornata di domani, venerdì 30 agosto.


(29/08/2019 - Redazione)
In evidenza oggi:
» Intralciare l'ambulanza? Si rischia una multa fino a 173 euro
» Allarme phishing, Agenzia delle Entrate: "non aprite le pec"

Newsletter f t in Rss