Sei in: Home » Articoli
 » Bollette

Bollette: le novità da luglio

Condividi
Seguici

Nel calcolo complessivo per le famiglie sarà da registrare una minor spesa complessiva di 64 euro l'anno sulle bollette del gas e della luce
lampadina che esplode su sfondo scuro

di Gabriella Lax - Bollette, da luglio scende il gas e aumenta la luce. Nel calcolo complessivo per le famiglie sarà da registrare una minor spesa complessiva di 64 euro l'anno.

Bollette: da luglio scende il gas, leggero aumento per la luce

Dopo i notevoli ribassi del trimestre scorso, per i prossimi tre mesi per i consumatori si conferma un andamento complessivamente favorevole delle bollette dell'energia per i clienti in tutela. Così un comunicato stampa dell'Arera (Autorità di regolazione per energia reti e ambiente) che precisa come, da luglio, è previsto un deciso calo per le bollette del gas (-6,9%) e un leggero incremento per quelle dell'elettricità (+1,9%), che va a toccare solo in parte il calo dei tre mesi precedenti (-8,5%), un risultato comunque favorevole in vista dell'inizio della stagione estiva, caratterizzata dall'accensione degli impianti di raffrescamento. Secondo i chiarimenti del presidente dell'Autorità Stefano Besseghini «Le variazioni di questo trimestre registrano la consueta attenzione all'andamento dei mercati e delle commodity energetiche - tuttavia - alla luce delle azioni poste in essere nei due trimestri precedenti, permettono anche di contenere l'andamento degli oneri generali, in un quadro generale di stabilità».

Riguardo all'energia elettrica l'incremento finale è il risultato di un aumento dei costi di acquisto dell'elettricità, attenuato da un lieve aggiustamento in riduzione degli oneri generali che, dopo le azioni di recupero delle manovre del 2018 a tutela dei consumatori concluse con il precedente aggiornamento, tornano ora a seguire percorsi di adeguamento "ordinari". Per il gas naturale l'andamento è sostanzialmente determinato per intero dalla riduzione della spesa per la materia prima (-6,9% sulla spesa della famiglia tipo), legata alle quotazioni stagionali attese nei mercati all'ingrosso nel prossimo trimestre.

Uniconsum, minor spesa complessiva di 64 euro

Considerati questi numeri, secondo il report dell'Unione Nazionale Consumatori, per una famiglia tipo significa pagare su base annua (non, quindi, secondo l'anno scorrevole, ma dal 1° luglio 2019 al 30 giugno 2020, nell'ipotesi di prezzi costanti), 10 euro in più per la luce e 74 euro in meno per il gas: che si sostanziano nella minor spesa complessiva di 64 euro.

Codacons, nessuna riduzione record delle tariffe

Caustico invece Codacons che evidenzia come sia stata «Definitivamente smentita la fake news sulle riduzioni record delle tariffe energetiche in Italia circolata in occasione dell'aggiornamento delle tariffe dello scorso aprile, e si registra anzi una ripresa per l'elettricità, che torna a crescere del +1,9%». Come commenta il presidente Carlo Rienzi «L'incremento della luce avviene proprio in corrispondenza dei maggiori consumi elettrici da parte delle famiglie, e avrà un impatto non indifferente sulle tasche dei consumatori, smentendo categoricamente quelle associazioni che avevano diffuso dati sballati circa risparmi record sulle bollette degli italiani nel corso del 2019. Per il gas, invece, assistiamo ad una ulteriore crescita della tassazione: tra oneri di sistema e imposte, il 44,03% di una bolletta se ne va in tasse (era il 42,04% nel trimestre precedente) - e conclude - considerate le ultime variazioni tariffarie, siamo ancora lontani dal recuperare gli aumenti record registrati lo scorso anno, quando le famiglie hanno subito un incremento del +11,12% per la luce e del +13,67% per il gas».

(28/06/2019 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Investigazioni e sicurezza: congresso a Roma con crediti formativi per avvocati
» Risarcisce il padre la madre che impedisce gli incontri col figlio

Newsletter f t in Rss