Sei in: Home » Articoli

Parte il crowdfunding di Poste italiane

Condividi
Seguici

Dall'app per i genitori separati al turismo al wellness, le idee ritenute particolarmente innovative potranno essere selezionate per ricevere il sostegno di una campagna di comunicazione dal valore di 15mila euro
tante persone offrono denaro concetto crowdfunding

di Gabriella Lax - Al via il crowdfunding di Poste italiane che punta su progetti di innovazione, fintech e trasformazione digitale. Gli otto progetti resteranno online fino al 13 maggio, in occasione dell'ottava call di PostepayCrowd 2.0, l'iniziativa di crowdfunding di PostePay Spa in collaborazione con MasterCard, con la partnership della piattaforma Eppela.

Crowdfunding di Poste italiane: fino a 15mila euro

I progetti che, grazie ai contributi di chi deciderà di sostenerli, raggiungeranno il traguardo raccolta prefissato nei 40 giorni di campagna potranno accedere ad un cofinanziamento messo a disposizione dai mentor Poste Italiane e Mastercard per un importo massimo di 5mila euro per ciascun progetto. Le idee ritenute particolarmente innovative potranno essere selezionate per ricevere il sostegno di una campagna di comunicazione dal valore di 15mila euro.

Crowdfunding di Poste italiane: le idee da finanziare

Vediamo allora quali sono le idee che si possono finanziare:

- "Sliding life - parenting app"

E' un'app per gestire le attività quotidiane riguardanti i figli dei genitori separati e divorziati. Fornisce supporto per i pagamenti delle spese straordinarie, per la gestione delle visite dei figli attraverso un calendario con notifiche push, rende approvabili le foto dei figli sui social in tempo reale e permette di applicare il meccanismo degli smart contract agli accordi di separazione e divorzio. Gli iscritti potranno avere una consulenza personalizzata da parte dei migliori avvocati, psicologi, mediatori familiari ed altri professionisti del settore. Col crowdfunding si vogliono raggiungere 5mila euro cui, a risultato raggiunto, si aggiungerebbe il cofinanziamento di Postepay Spa e Mastercard di altri 5mila euro.

- ClickFashion

Mette a disposizione una dashboard, collegata ad un Pos intelligente, per gestire tutte le attività di vendita sia online sia offline, ideale per creare un negozio sul web in pochi minuti. Grazie al software di gestione, piccoli commercianti e negozi locali potranno avere una vetrina in tempo reale accessibile 24 ore su 24, avere statistiche e resoconti avanzati. Servirà arrivare a 10mila euro per terminare lo sviluppo non solo della piattaforma ma anche dell'app mobile adesso in fase di realizzazione. Il ricavato del crowdfunding verrà inoltre investito per partecipare a importanti fiere e saloni per promuovere la diffusione del progetto.

- eCicero

E poi c'è la piattaforma eCicero si che mette in contatto i turisti con le guide turistiche abilitate: le guide si possono iscrivere gratuitamente, pubblicando le proprie competenze per ottenere visibilità e per promuovere tour personalizzati da mettere a disposizione dei viaggiatori, per loro sarà un motore di ricerca in cui scegliere e prenotare la guida turistica più adatta alle proprie esigenze o il tour migliorei fondi consentiranno di sviluppare il sistema di booking e di pagamento digitale all'interno della piattaforma oltre a un calendario per le prenotazioni e a un sistema di geolocalizzazione.

- Pagita

Altro progetto è Pagita: per non avere più problemi di spiccioli ai distributori automatici. Grazie a un dispositivo fisico, permette l'interazione fra l'apparecchio e lo smartphone, consentendo il pagamento digitale, in tutta sicurezza, dei prodotti. Un vantaggio notevole anche per i gestori dei distributori che potranno gestire a distanza la logistica, evitando viaggi inutili per caricare i distributori non ancora vuoti. La somma raccolta (obiettivo 10mila euro fra crowdfunding e cofinanziamento dei mentor) servirà per far conoscere a sempre più persone l'innovativo modo di utilizzare i distributori automatici grazie a una campagna di comunicazione.

- PoolZ

E' una piattaforma di car pooling per i pendolari e consente di condividere un tragitto breve con altre persone che offrono un passaggio. Dopo una facile registrazione su smartphone chi riceve il passaggio potrà prenotare corse occasionali o piccoli abbonamenti per muoversi verso la propria destinazione. In cambio, chi offrirà il passaggio riceverà una piccola ricompensa in denaro. Con Postepay si potranno regolare le corse o spendere i crediti con un sistema di pagamento elettronico. Grazie alla raccolta fondi (obiettivo 10mila euro) la startup intende effettuare ulteriori investimenti per sviluppare il progetto.

- 9 Seconds

Vincere la dipendenza dal cellulare e conquistare dei premi, ma anche fidelizzare nuovi clienti, è l'obiettivo di 9 Seconds, con un timer, che, una volta azionato, permette di accumulare progressivamente un certo punteggio. Tale score aumenterà di minuto in minuto, in base al tempo che il giocatore deciderà di dedicare al di fuori del suo cellulare. Alla fine di ogni settimana, l'utente che avrà accumulato un punteggio maggiore avrà la possibilità di ricevere in cambio dei premi, offerti proprio dalle aziende partner. Il crowdfunding vuole raggiungere i 10mila euro fra raccolta 'dal basso' e contributo dei mentor Postepay Spa e Mastercard, e servirà per costituire la start up, sviluppare l'app e per coprire i costi di pubblicità e marketing.

- My zen

Per gli amanti del benessere olistico c'è My zen, app con cui sarà possibile incrociare la domanda e l'offerta di servizi di massaggi, wellness e benessere. Attraverso un'ampia offerta di servizi Myzen consente di prenotare un massaggio personalizzato, singolo o di coppia, che soddisfi le aspettative e le esigenze dei propri clienti, nonché di far vivere loro esclusive esperienze di benessere.nI servizi offerti sono disponibili tutto l'anno, sette giorni su sette. Myzen si avvale della collaborazione di operatori e professionisti certificati, indipendenti, selezionati dal team per garantire un servizio di assoluta qualità e professionalità. Il budget raccolto (obiettivo 10mila euro) sarà utilizzato per potenziare i servizi offerti, sviluppare la app mobile e ampliare il team di esperti.

Vai alla guida Crowdfunding: cos'è e come funziona

(30/04/2019 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» La Famiglia nel Diritto: 3 Crediti Formativi per avvocati
» Avvocato whistleblower: potrà denunciare giudici e cancellieri in anonimo
» Il reato di bancarotta
» Mantenimento: niente reato per il padre che riduce da s l'assegno al figlio
» Ecco la riforma del processo penale

Newsletter f t in Rss