Bonus casa: proroga termine al 1° aprile

Condividi
Seguici

Prorogato al 1° aprile 2019 l'invio dei dati all'Enea per i bonus casa relativi alle ristrutturazioni energetiche
casa su legno con livelli di efficienza energetica

di Redazione - Rinviato al 1° aprile l'obbligo di inviare la comunicazione all'Enea per i dati relativi al bonus casa 2018. Ne dà notizia l'Enea con avviso pubblicato sul proprio sito e su mandato del ministero dello sviluppo economico.

Ristrutturazioni energetiche c'è tempo fino al 1° aprile

Per tutti gli interventi di risparmio energetico e/o utilizzo delle fonti rinnovabili di energia relativi a lavori ultimati nel 2018, per i quali si intende usufruire della detrazione fiscale del 50% (bonus ristrutturazioni), il termine per la trasmissione dei dati all'Enea (l'Agenzia per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile) è stato prorogato al 1° aprile 2019.

L'adempimento, si ricorda, è stato introdotto dalla legge di bilancio 2018 che ha disposto, come già previsto per l'ecobonus, la trasmissione all'Enea dei dati relativi agli interventi di efficientamento e risparmio energetico realizzati a partire dall'anno 2018.

L'invio della comunicazione, a regime, per i lavori ultimati tra il 1° gennaio e il 21 novembre 2018, deve avvenire entro 90 giorni dalla data di ultimazione lavori o del collaudo.

Il termine è stato rinviato originariamente al 21 febbraio e ora prorogato, quindi, al 1° aprile.

La trasmissione va effettuata in ogni caso per via telematica attraverso il portale dedicato ristrutturazioni2018.enea.it.

Leggi anche:

- Bonus casa: entro domani la comunicazione
- Condominio: tutti i bonus 2019

- Bonus fiscali: le guide aggiornate

(25/02/2019 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Cassazione: l'ordinanza che mette a rischio centinaia di notifiche
» Divorzio: la Cassazione spazza via il tenore di vita

Newsletter f t in Rss