Sei in: Home » Articoli
 » Multe

Riattivati i tutor in autostrada

Dopo la sentenza di aprile erano stati spenti. Ora Autostrade per l'Italia (Aspi) li ha riattivati, sono 31 dall'11 dicembre, contro i 22 dai quali si era ripartiti il 27 luglio. Ecco i tratti dove funzionano
telecamere per controllo velocita in strada

di Gabriella Lax - Dopo la sentenza del 10 aprile 2018, con la quale la Corte d'appello di Roma aveva accertato la contraffazione del brevetto del sistema da parte di Autostrade per l'Italia (Aspi), ai danni di un'azienda toscana, la Craft, i tutor erano stati spenti, esattamente il 20 aprile.

Leggi Tutor fuorilegge: cosa succede alle multe

Tutor in autostrada, riattivati 31

Dopo 4 mesi di stop, Autostrade per l'Italia aveva riattivato alcuni tutor: dall'11 dicembre quelli attivi sono diventati 31, contro i 22 dai quali si era ripartiti il 27 luglio e gli oltre 300 funzionanti fino al 20 aprile. Alla riattivazione si è arrivati dopo la sostituzione del sistema contraffatto il cosiddetto SicvePM. A tal proposito, è stata ancora la Craft a chiedere chiarezza, per accertare se sono ancora utilizzate componenti del suo brevetto. La stessa azienda ha portato al ministero delle Infrastrutture (responsabile per l'omologazione delle apparecchiature di controllo della velocità) un'istanza di accesso agli atti, che però è stata bocciata. A questo punto la Craft si è rivolta alla Cada (la Commissione per l'accesso di documenti amministrativi, presso la Presidenza del Consiglio), che ha respinto le argomentazioni di riservatezza addotte dal ministero, invitandolo a riesaminare l'istanza. Vedremo cosa succederà adesso.

La mappa dei tutor in autostrada

Intanto i tutori riattivati sono: in Liguria, nel tratto della A10 che va da Albisola e Celle Ligure, nel Savonese, su entrambe le carreggiate e quelli che si trovano su due tratte consecutive della carreggiata nord dell'A7 Milano-Genova: Busalla-Ronco Scrivia e Ronco Scrivia-Isola del Cantone; sulla A26 Voltri-Gravellona Toce, nel tratto che inizia a Masone, in direzione nord verso Broglio e direzione sud a Massimorisso; ancora sulla A13 Bologna-Padova, nel primo tratto verso nord, Bologna Interporto-Altedo e Altedo-Ferrara Sud, mentre gli altri vanno a rinforzare la copertura delle aree già interessate dai ripristini dello scorso luglio su A14 e A30. Nel primo caso è ora sotto controllo il tratto tra Forlì e Faenza e quello da Faenza all'allaccio della diramazione per Ravenna, mentre sulla A30 i tutor sono tornati attivi tra gli svincoli di Sarno e Nocera-Pagani, in direzione sud. Ricordiamo che la mappa completa si trova sul sito della polizia di Stato.

(17/12/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» Danno biologico: le nuove tabelle di Roma sempre più lontane da quelle di Milano
» Un albero per ogni nato: sanzioni in arrivo per i comuni che non adempiono
» L'estradizione
» Addio definitivamente all'assegno di divorzio con la nuova convivenza
» Tasse di successione
Newsletter f g+ t in Rss