Condominio: i bonus casa 2019

Prorogati al 2019 i bonus casa: dal bonus verde all'ecobonus, dal bonus verde a quello per l'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici
casa su legno con livelli di efficienza energetica

di Annamaria Villafrate - La bozza della Legge di Bilancio 2019 prevede la proroga di un anno per l'eco bonus, per quello relativo alle ristrutturazioni, ma anche per l'acquisto di mobili e la sistemazione o creazione di aree verdi. Insomma, buone notizie per chi ha intenzione di rendere la propria abitazione più efficiente dal punto di vista energetico o desidera ristrutturarla.

Vediamo, dunque, tutti i bonus casa per l'anno prossimo:

  1. Ecobonus
  2. Bonus ristrutturazioni
  3. Bonus mobili
  4. Bonus verde

Ecobonus

L'eco bonus resta in vita per un altro anno. Non solo, contrariamente a voci iniziali che parlavano di modifiche dell'assetto normativo, la disciplina resta inalterata. Si ricorda che questo bonus prevede:

  • la detrazione del 65% per interventi di sostituzione d'impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione di efficienza almeno pari alla classe A e contemporanea installazione di sistemi di termoregolazione evoluti o impianti dotati di apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione o per l'acquisto e la posa in opera di generatori d'aria calda a condensazione e per l'acquisto e la posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti;
  • la detrazione del 50% per l'acquisto e la posa in opera di finestre munite di infissi, di schermature solari e per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti equipaggiati di caldaie a condensazione con efficienza almeno pari alla classe A.

Bonus ristrutturazioni

Il disegno di legge di bilancio rinvia al 31 dicembre 2019 anche il bonus ristrutturazioni. Guadagna un altro anno di vita, la detrazione del 50% dall'imposta lorda per opere di valore non superiore ai 96.000 euro di spesa per unità immobiliare.

Bonus mobili

Invariato per il 2019 anche il bonus mobili, previsto per chi usufruisce già del bonus ristrutturazioni. La detrazione dall'imposta lorda nella misura del 50% è prevista per le spese documentate e sostenute per l'acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore ad A+, per i forni classe A e per le apparecchiature munite di etichetta energetica, destinate all'arredo dell'immobile ristrutturato, fino all'importo complessivo di 10.000 euro.

Bonus verde

Bonus verde confermato per il 2019, che consente di detrarre dall'imposta lorda il 36% delle spese documentate e non superiori ai 5000 euro per unità immobiliare ad uso abitativo per la:

  • sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti d'irrigazione e realizzazione pozzi;
  • creazione di coperture a verde e giardini pensili.

La detrazione spetta anche se le spese sono state sostenute per eseguire interventi su parti comuni esterne degli edifici condominiali. La detrazione include anche le spese di progettazione e manutenzione collegate. La detrazione però spetta solo se i pagamenti vengono eseguiti con sistemi che ne permettono la tracciabilità.

Vuoi sapere di più sui bonus casa? Allora leggi anche:

- Bonus verde anche nel 2019

- Super bonus condomini: le linee guida

- In arrivo il "bonus amianto"

(30/10/2018 - Annamaria Villafrate) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Auto: multe da 712 euro per chi circola con targa estera
» Asili e case di riposo: in arrivo le telecamere
» Bruciare rami e sterpaglie è reato?
» Congedi papà: addio ai cinque giorni
» Auto: multe da 712 euro per chi circola con targa estera

Newsletter f g+ t in Rss