Sei in: Home » Articoli

Il ministero della Giustizia apre alle associazioni

Al via l'iniziativa "Il ministro ascolta" e Bonafede chiarisce: «Almeno un giorno a settimana dedicato alle associazioni di cittadini che gravitano intorno al mondo della giustizia»
Immagine di una bilancia simbolo della Giustizia

di Gabriella Lax – Più voce agli indifesi e dunque maggiore apertura da parte del ministero preposto alle associazioni di cittadini che gravitano nel mondo della giustizia. Il ministero di via Arenula apre le braccia ai cittadini dunque.

Bonafede battezza l'iniziativa "Il Ministro ascolta"

Ad annunciarlo, in maniera forse inaspettata è stato il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede che, in un comunicato stampa, chiarisce di voler dedicare «almeno un giorno a settimana alle associazioni di cittadini che gravitano intorno al mondo della giustizia». Collegata alle dichiarazioni è l'iniziativa, chiamata, "Il Ministro ascolta", che prevede «una serie di incontri che apriranno le porte del ministero a coloro che vorranno segnalare criticità e partecipare attivamente con le loro proposte a una nuova fase dell'amministrazione della giustizia».

Per dialogare col ministero, tutte le associazioni su base nazionale potranno scrivere all'indirizzo ilministroascolta@giustizia.it indicando nell'oggetto la dicitura "Il Ministro ascolta" seguita dall'indicazione del settore specifico in cui l'associazione opera.

(08/07/2018 - Gabriella Lax)
In evidenza oggi:
» Addio multa se nel verbale mancano indicazioni sul segnale di preavviso
» Avvocati: verso l'assunzione negli studi legali
» Pensione invalidità solo ai residenti in Italia
» Processo civile telematico: le novità in vigore da oggi
» Il diritto di critica politica come esimente del reato di diffamazione

Newsletter f g+ t in Rss