Sei in: Home » Articoli
 » scuola

Giudici tributari, nasce la scuola di formazione

La scuola superiore di formazione per giudici tributari si occuperà anche dell'organizzazione e della gestione di corsi e seminari di formazione iniziale dei vincitori dei concorsi
avvocato con in mano fascicoli cancelleria

di Gabriella Lax - Organizzazione e gestione di corsi e seminari di formazione iniziale dei vincitori dei concorsi per l'immissione nella magistratura tributaria. Ma non solo. Questo è uno degli obiettivi che si prefigura la Scuola superiore di formazione dei giudici tributari, istituita con delibera approvata dal Consiglio di presidenza della giustizia tributaria, presieduto da Mario Cavallaro.

Giudici tributari, nasce la scuola di formazione

La notizia dell'istituzione arriva in concomitanza alla pubblicazione, sul sito della giustizia tributaria, della graduatoria del concorso pubblico per 202 giudici, che arriva dopo anni di attesa.

La scuola di formazione si occuperà di corsi e seminari di formazione e aggiornamento per gli appartenenti alla magistratura tributaria; di corsi e seminari di formazione ed aggiornamento per gli aspiranti ad incarichi direttivi e semi-direttivi della magistratura tributaria; di attività di collaborazione e programmazione connesse con le proprie finalità poste in essere con Università, Scuole di formazione, Enti ed Ordini professionali, italiani e stranieri, nonché di formazione giudiziaria tributaria europea, nel quadro di progetti della Ue e di altri Stati o istituzioni internazionali o nell'ambito di attuazione di specifici programmi governativi; di corsi di formazione ed aggiornamento anche finalizzati all'acquisizione di nuove e migliori competenze inerenti la conoscenza, l'applicazione e la gestione dei sistemi informatici in uso; di corsi finalizzati all'apprendimento di tecniche di gestione delle risorse umane dedicate ai magistrati tributari titolari di incarichi semi-direttivi e direttivi.

Infine il nuovo istituto penserà anche alla pubblicazione di ricerche e studi sulle materie oggetto dell'attività di formazione ed aggiornamento; di iniziative e scambi culturali, incontri di studio e ricerca, in relazione all'attività di formazione.

(11/06/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Mancato mantenimento figli: reato anche se non c'è stato di bisogno
» Salvini: presto censimento o anagrafe dei Rom
» Assegno di invalidità: l'accertamento dei requisiti per il riconoscimento
» Il Ctu deve essere pagato da tutti
» Arriva il decreto dignità


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss