Iva: entro oggi le nuove Lipe 2018

Invio entro oggi delle comunicazioni delle liquidazioni periodiche Iva (Lipe) relative al primo trimestre di quest'anno
mano che fa conti con vecchio abaco

di Gabriella Lax - Scade oggi, 31 maggio, il termine per i lavoratori autonomi e le imprese per trasmettere la prima comunicazione trimestrale relativa alle liquidazioni periodiche Iva del 2018, con l'utilizzo, per la prima volta, del nuovo modello approvato dal Fisco con il provvedimento del 21 marzo 2018. Il nuovo modello "Comunicazione liquidazioni periodiche Iva", è stato aggiornato per essere più semplice ed agevolarne la compilazione.

Liquidazioni periodiche IVA primo trimestre 2018: invio entro il 31 maggio

L'obbligo di comunicazione dei dati contabili riepilogativi delle liquidazioni periodiche Iva riguarda i soggetti passivi Iva (imprese individuali, professionisti, studi associati, società di persone, capitali, soggetti esteri che si sono identificati direttamente in Italia o che operano in tale ambito mediante il rappresentante fiscale, organizzazioni stabili). Tra i destinatari vi sono anche le società aderenti alla procedura di liquidazione dell'Iva di gruppo. Sono invece esonerati dalla presentazione della comunicazione i soggetti passivi non obbligati: alla presentazione della Dichiarazione annuale IVA (ad esempio, soggetti che hanno registrato esclusivamente operazioni esenti); all'effettuazione delle liquidazioni periodiche (ad esempio, soggetti minimi/forfetari). sempreché, nel corso dell'anno, non vengano meno le condizioni di esonero.

La comunicazione riassume il totale delle liquidazioni periodiche effettuate nel mese (contribuenti mensili) o nel trimestre (contribuenti trimestrali) suddivisi per aliquota.

I dati vanno comunicati anche nel caso in cui la liquidazione sia a credito. Per i soggetti che esercitano più attività gestite con contabilità separata, per ciascun trimestre va inviata una sola comunicazione, riepilogativa delle liquidazioni di tutte le attività.

(31/05/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Conto corrente: i limiti al pignoramento delle somme versate dall'Inps
» Mantenimento non dovuto al figlio che non vuole lavorare
» Il marito non ha il diritto di soddisfare i suoi istinti sessuali
» Condono fiscale 2019: come funziona la sanatoria
» Sì al pernotto dal papà anche se la mamma non vuole

Newsletter f g+ t in Rss