Sei in: Home » Articoli

Lavoro: l'Europa cerca tirocinanti, domande entro il 31 gennaio

Al via la ricerca di tirocinanti per il Servizio Europeo per l'azione esterna
giovani apprendisti in aula

di Redazione - L'Ue cerca tirocinanti per il Servizio Europeo per l'azione esterna. Il tirocinio è retribuito, ha una durata di 5 mesi, dal 1° marzo o dal 1° ottobre, e si svolgerà a Bruxelles.

Servizio Europeo per azione esterna: cos'è e di cosa si occupa

Il Servizio Europeo per l'azione esterna è il servizio diplomatico dell'unione Europea, istituito nel 2011, per rendere più coerente ed efficace la politica estera dell'Unione, costituendo di fatto il ministero degli esteri Ue.

Ha sede a Bruxelles e tra i suoi compiti vi è quello di assistere l'Alto rappresentante dell'Ue nella gestione della politica estera e di sicurezza, di gestire le relazioni diplomatiche e i partenariati strategici con i paesi extra Ue e di collaborare con i servizi diplomatici nazionali dei paesi membri, con l'Onu e le altre potenze mondiali. Oltre a mantenere buone relazioni di "vicinato", si occupa di rafforzare la sicurezza e di fornire aiuti umanitari e allo sviluppo e di risposta alle crisi, affrontando anche le questioni riguardanti i diritti umani e i cambiamenti climatici.

Tirocinio presso il Seae

Tra i principali requisiti richiesti ai tirocinanti presso il Seae, vi sono: laurea almeno triennale, ottima conoscenza dell'inglese (francese o tedesco) e di una seconda lingua ufficiale europea.

Le domande vanno inoltrate sul sito ec.europa.eu entro domani 31 gennaio.

Per visualizzare tutti i tirocini per laureati nell'Unione Europea è possibile collegarsi al sito Europa.eu.

(30/01/2018 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Arriva il Codice dei diritti degli animali
» Processo civile telematico: le novità in vigore da oggi
» Stop a Sim con servizi attivati e non richiesti
» Pensione invalidità solo ai residenti in Italia
» Il diritto di critica politica come esimente del reato di diffamazione

Newsletter f g+ t in Rss