Sei in: Home » Articoli

Tirocini formativi nelle ambasciate

Fino al 4 giugno sarā possibile presentare la domanda per lavorare presso le rappresentanze diplomatiche italiane all'estero
persone intorno a tavolo che fanno formazione e training

di Gabriella Lax - Sarā possibile fino 4 giugno presentare la domanda per i tirocini curriculari trimestrali presso le rappresentanze diplomatiche italiane all'estero rinnovati anche per il 2018. Come riporta il sito Onu Italia, la Farnesina ha sottoscritto una nuova convenzione con il Miur e con la Fondazione Crui.

Tirocini formativi nelle ambasciate, disponibili 349 posti

Il nuovo programma per il 2018 si pone l'obiettivo di integrare il percorso formativo universitario dello studente con un'esperienza concreta che permetta una conoscenza diretta delle attivitā istituzionali del Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale all'estero.

Sono 349 i tirocini presso le Ambasciate, i Consolati e le Rappresentanze permanenti presso le Organizzazioni internazionali, destinati agli studenti di etā non superiore ai 28 anni, iscritti ai corsi di laurea magistrale o a ciclo unico che consentono l'accesso alla carriera diplomatica. I tirocini curriculari presso gli Istituti italiani di Cultura sono invece estesi anche agli studenti iscritti ad altri corsi di laurea, come verrā specificato da ciascun bando. Gli studenti hanno diritto a un rimborso spese, corrisposto dalle Universitā di appartenenza, nella misura minima di 300 euro al mese.

Tirocini formativi nelle ambasciate, come presentare la domanda

Il bando č stato pubblicato sul sito www.tirocinicrui.it. Le candidature possono essere inviate, grazie all'applicativo, entro il 4 giugno. Per maggiori informazioni circa i requisiti minimi richiesti e le modalitā di partecipazione, gli studenti interessati potranno rivolgersi all'Ufficio stage/placement dell'Universitā di appartenenza e/o scrivere al seguente indirizzo mail: tirocini.maeci@fondazionecrui.it.

(21/05/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Gratuito patrocinio: non rileva l'ignoranza ai fini del reato
» Sė al pernotto dal papā anche se la mamma non vuole
» Poste Italiane: 7.500 assunzioni nel 2019
» Gestione Separata INPS: stop iscrizioni d'ufficio?
» Buche sul manto stradale: la responsabilitā del Comune e dei conducenti

Newsletter f g+ t in Rss