Sei in: Home » Articoli
 » Multe

Multe tasse e bollo auto: come pagare dal telefonino

L'app di mobile payment Satispay Ŕ entrata a far parte del circuito PagoPa. Operazioni gratis per importi fino a 10 euro, 20 centesimi per tutto il resto
donna mostra pagamento effettuato con telefonino

di Gabriella Lax - La tecnologia va incontro a chi deve saldare i conti con tasse, multe e bollo auto: per pagarle si pu˛ usare l'app Satispay che da qualche tempo Ŕ entrata a fare parte di PagoPA, il sistema unico di pagamento della Pubblica Amministrazione che consente agli utenti di pagare online i servizi pubblici. Tuttavia, se fino al 31 dicembre 2017 i pagamenti erano gratis, dal primo gennaio le operazioni avranno un costo (seppur minimo).

Satispay, tasse e bollette si pagano col telefonino

Il nuovo accordo tra PagoPA e l'app di mobile payment Satispay si inserisce nel quadro del Piano Triennale della Pubblica Amministrazione, realizzato da AgID e dal Team per la Trasformazione Digitale guidato da Diego Piacentini. Si tratta di un documento di indirizzo che riguarda la PA, per la trasformazione del Paese: tra gli obiettivi, incentivare l'adozione di piattaforme abilitanti come IdentitÓ Digitale (SPID), Anagrafe Nazionale (ANPR) e appunto PagoPA.

Satispay, come pagare e quanto costa

Per pagare con Satispay i servizi di PA, dalla pagina di calcolo del totale dell'importo basterÓ selezionare Satispay come sistema di pagamento, confermare di voler procedere con Satispay e inserire nell'apposito spazio il proprio numero di cellulare. A questo punto ci sarÓ la notifica all'app Satispay installata sul telefonino, accettando la quale si perfeziona il pagamento di cui si riceverÓ ricevuta via email.

Dall'attivazione fino a tutto il 2017, i costi sostenuti dal contribuente per ogni singola operazione sono stati a carico di Satispay, ma dal primo gennaio 2018 le commissioni saranno pari a 20 centesimi di euro per i pagamenti superiori a 10 euro, e di zero per importi inferiori.

(10/01/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Avvocati: cosa non va detto al collega per non rischiare una sanzione
» Telefonino alla guida: al vaglio il ritiro della patente
» Usura e restituzione degli interessi del mutuo
» Malattie professionali: quali sono riconosciute dall'Inail
» Fisco pignora 300mila euro: Codacons a rischio chiusura

Newsletter f g+ t in Rss