Sei in: Home » Articoli

Lavoro: dimissioni via app

Il ministero del lavoro ha reso disponibile l'app "Dimissioni volontarie" per le dimissioni volontarie e la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro. Come funziona e come scaricare l'applicazione
ragazzo che tende un ebook per prestarlo

di Redazione – Presentare le dimissioni direttamente dal cellulare. Da oggi è possibile grazie all'app "Dimissioni volontarie" resa disponibile dal ministero del lavoro per le dimissioni volontarie e la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro.

Il nuovo strumento, scrive il ministero "per comunicare in sicurezza e rapidità da tablet e smartphone, si inserisce nel costante percorso di miglioramento delle relazioni con il cittadino, e di ampliamento dei servizi online, messo in atto dal Dicastero".

Dimissioni dal lavoro telematiche

Si ricorda che, a partire dal 12 marzo 2016, a seguito della riforma del Jobs Act, le dimissioni volontarie e la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro, al fine di contrastare il fenomeno delle cosiddette "dimissioni in bianco", devono essere effettuate in modalità esclusivamente telematica.

Leggi anche: Dimissioni solo online: pubblicati procedura e modello

La procedura consente al lavoratore di scegliere tra due opzioni:

- inviare il nuovo modulo autonomamente tramite il sito del Ministero del Lavoro, accedendo, tramite Pin Inps dispositivo o SPID (il Sistema Pubblico di Identità Digitale), e compilando il form online

​- rivolgersi a un soggetto abilitato (patronato, sindacato, sedi territoriali dell'ispettorato, ecc.) che compilerà i dati necessari e li invierà al ministero del lavoro sempre in via telematica

I moduli compilati, sia dai cittadini che dai soggetti abilitati, conterranno in ogni caso due informazioni essenziali:

- la data di trasmissione (Marca temporale)

- il codice identificativo coerente con la data.

Anche con la procedura telematica, il lavoratore ha sempre la possibilità di revocare le dimissioni o la risoluzione consensuale entro 7 giorni successivi alla comunicazione.

Dimissioni volontarie: come funziona l'app

Ora, attraverso l'app ad hoc, i cittadini e i soggetti abilitati potranno accedere all'apposita procedura sul sito del ministero e con pochi passaggi inviare il modello telematico al datore di lavoro direttamente online, tramite smartphone e tablet.

Per l'accesso, occorre essere in possesso di SPID, mentre i soggetti abilitati potranno utilizzare le proprie credenziali di accesso al portale dei servizi del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

L'app Dimissioni Volontarie è disponibile sia su App Store per i dispositivi Apple che su Google Play per i dispositivi Android.

Leggi anche:

- Le dimissioni

- Preavviso di licenziamento e dimissioni: durata, conseguenze e fac-simile

(06/01/2018 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Dolo eventuale e colpa cosciente: la Cassazione delinea le differenze
» Multe: il super autovelox vede anche chi usa il telefono
» Lavori in casa senza permesso: in vigore l'elenco
» Cassazione: niente sanzioni a lavoratore assente per un giorno senza certificato
» L'avvocato non può accettare compensi esigui


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss