Sei in: Home » Articoli

Dimissioni telematiche: cosa deve fare il minorenne

Il ministero del lavoro ha chiarito gli adempimenti per i lavoratori minorenni che devono trasmettere le dimissioni in via telematica
lavoro scritto con dadi su giornale concetto jobs act
di Redazione - Cosa deve fare il lavoratore minorenne che intende dare le dimissioni? Lo ha chiarito il ministero del lavoro aggiornando le faq in materia sul proprio sito internet.

Si ricorda che a partire dal 12 marzo 2016, a seguito delle riforme introdotte dal Jobs Act (d.lgs. n. 151/2015) in materia di dimissioni volontarie e risoluzione consensuale del rapporto di lavoro, le dimissioni volontarie devono essere effettuate in modalità esclusivamente telematiche.

Dimissioni telematiche minorenne

Nello specifico, con riferimento al lavoratore minorenne che vuole dimettersi, il ministero ha precisato che la trasmissione delle dimissioni va effettuata per via telematica, con l'assistenza di uno dei genitori, titolare della potestà genitoriale, o di chi ne fa legalmente le veci.

Qualora, specifica il ministero, "la trasmissione delle dimissioni avvenga per il tramite di uno dei soggetti abilitati ai sensi del quarto comma del citato articolo 26 (ndr. ad es. consulenti del lavoro), tali soggetti prima di procedere alla trasmissione telematica delle dimissioni dovranno, oltre ad accertare l'identità del lavoratore minorenne, verificare che il soggetto che assiste il minore sia uno dei genitori, titolare della potestà genitoriale, o di chi ne fa legalmente le veci".

(16/07/2018 - Redazione) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» Riforma processo civile: addio alle udienze inutili
» Le sentenze diventano tascabili
» Autovelox: multe tutte nulle
» L'infortunio in itinere
» Fatturazione elettronica: alcuni punti critici
Newsletter f g+ t in Rss