Sei in: Home » Articoli

Al via il bonifico istantaneo

Trasferimento fondi in pochi secondi. Anche in Italia approdano gli instant payments
ombra soldi che si trasforma in razzo

di Gabriella Lax - Sono approdati anche in Italia, così come in altri paesi europei, gli instant payments ovvero i bonifici accreditati in pochi secondi.

Bonifici istantanei anche in Italia

Come anticipato qualche mese fa (leggi: Conti correnti: anche in Italia arriva il bonifico superveloce), in ben 34 paesi dell'area Sepa, i bonifici bancari potranno essere eseguiti 24 ore al giorno per 365 giorni l'anno. Nello spazio di pochi secondi la quantità di denaro verrà accreditata, anche nel caso di operazioni internazionali.

Si tratta di un sistema già utilizzato in alcuni paesi in forme differenti ma che solo adesso riceverà l'armonizzazione necessaria per diventare un metodo di pagamento rapido ed ufficiale. I bonifici istantanei sono usati soprattutto del Nord Europa, tra i più giovani, per lo scambio veloce di soldi.

A questo risultato si arriva grazie a un progetto incoraggiato dalla Banca centrale europea, con l'aiuto dei più grandi istituti bancari. Saranno 18 le prime società in grado di offrire questo servizio, tra di esse le italiane: Intesa San Paolo e Unicredit, compresa la controllata in Germania Hypovereinsbank, e il gruppo Banca Sella. Tra le prossime banche che si aggiungeranno Banca Popolare di Milano e Monte dei Paschi di Siena e alcuni gruppi esteri come Deutsche Bank, Credit Agricole e Ing. Il numero degli istituti è destinato ad aumentare e, già dalla metà del prossimo anno, almeno 50 banche europee saranno operative e potranno supportare al massimo il nuovo servizio, a tutto vantaggio dei clienti.

Bonifico istantaneo, limiti e costi

Il limite attuale della somma massima inviabile sarà 15 mila euro, ma si tratta di limiti e tempistiche di esecuzione dei bonifici che potranno essere superati con semplici accordi bilaterali tra banche. Il servizio di bonifico online istantaneo ha comunque un costo, quantificato da ogni singolo istituto.

(21/11/2017 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Multa: possibile l'annullamento in autotutela?
» Avvocati: fino a tremila euro per la formazione
» L'assegno sociale
» Tredicesima: a chi spettano i 154 euro in più?
» Il disconoscimento di paternità - guida con fac-simile


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF