Sei in: Home » Articoli

Cashback: il nuovo sistema che permette di guadagnare comprando

Il sistema di sconti utilizzato nel Nord Europa si fa largo anche in Italia. In cosa consiste il cashback e come funziona
donna felice immaginando vantaggi cashback

di Gabriella Lax - Dimenticate le vecchie carte fedeltà e le raccolte punti. Sono in arrivo nuove formule sconto per la spesa di tutti i giorni: come, ad esempio, "cashback" e "creditback" che permettono la restituzione di una quota della somma spesa direttamente sul conto corrente, sulla carta di credito o sulla shopping card. Come riporta La Stampa, si tratta di un sistema di sconti utilizzato nel Nord Europa che ora si fa largo anche nel nostro Paese. Un sistema che sembra incontrare il gradimento per le spese ricorrenti come quelle per il carburante o per i farmaci da banco.

Che cosa sono cashback e creditback e come ottenere i rimborsi

Il cashback consente di avere indietro la quota di bonus direttamente sul conto o sulla carta. Per fare un esempio, l'acquisto di un oggetto online viene ripagato di nuovo sulla carta di credito. Col creditback, invece, la somma viene rimessa su una carta acquisti comprata in precedenza.

Il rimborso varia dal 2 al 10% di quanto si è speso. Chiaramente si tratta di percentuali di restituzione che variano per ogni singolo prodotto, settore o catena di negozi.

Cashback: i negozi convenzionati

Le restituzioni di parte del prezzo avvengono poiché i negozi che aderiscono a questo sistema sono convenzionati. Quando si guardano online i portali di cashback si viene reindirizzati sul sito del singolo negozio. Poi, per ogni acquisto, si riceverà la percentuale di bonus riaccreditata. A guadagnarci sono i siti di cashback e di creditback che ottengono una ricompensa per ogni acquisto che riescono a procurare al negozio convenzionato e una parte di questo compenso viene riconosciuta a chi fa la spesa. Stessa cosa succede per i negozi fisici. Lunga la lista dei marchi che si avvalgono di questo sistema: per i libri 4% di rimborso da Feltrinelli, Hoepli con il 3,6% e 3% con Ibs. Il 2,6% da Carrefour. E poi ancora i treni di Italo, Fastweb, Tim, Carrefour, Easyjet. Ma la lista diventa ogni giorno sempre più lunga.

(13/11/2017 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
Le più lette:
» Il reato di ricettazione
» Opposizione a decreto ingiuntivo: inammissibile per nullità della notifica via pec
» Il permesso di soggiorno
» Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga
» Addio assegno di divorzio per l'ex autosufficiente anche se il marito è miliardario
In evidenza oggi
Condominio: l'acqua non si stacca ai morosiCondominio: l'acqua non si stacca ai morosi
Accedere all'email altrui è reato anche se si conosce la passwordAccedere all'email altrui è reato anche se si conosce la password

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF