Sei in: Home » Articoli

Fisco: i debiti si potranno vedere dal bancomat

Il direttore dell'Agenzia delle Entrate ha spiegato il nuovo progetto in cantiere, la possibilitÓ di controllare cosa si deve al fisco anche da bancomat e postamat
uomo affari pensa davanti bancomat

di Marina Crisafi - Se hai debiti con il fisco presto potrai vederlo direttamente dal bancomat o dagli sportelli postamat. Lo ha annunciato il direttore dell'Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, nel suo intervento al primo forum dei commercialisti a Milano.

Il nuovo progetto: visualizzare debiti col fisco dal bancomat

Si tratta di "uno dei progetti in cantiere" per l'imminente futuro ha spiegato il direttore, sottolineando che ci sarÓ la possibilitÓ "di accedere al proprio 'cassetto fiscale' attraverso il bancomat o postamat per non dover andare allo sportello ma per poter verificare direttamente se ci sono cose da pagare".

Il nuovo sistema, annunciato in contemporanea con l'avvio della rottamazione fai da te direttamente online (leggi: Al via la rottamazione cartelle fai da te), ha il fine di "rendere la vita pi¨ facile al contribuente ľ ha proseguito Ruffini - ma anche al commercialista. Spero che il 2018 sia l'anno della svolta".

Al tavolo per "la semplificazione del linguaggio, ma anche della modulistica", il direttore delle Entrate ha colto l'occasione per invitare i commercialisti a fornire un aiuto per "trovare le parole pi¨ facili per essere compresi dai professionisti, ma anche dai loro clienti". Il cantiere della semplificazione, ha concluso quindi Ruffini Ŕ "sempre aperto - ma - ha fatto passi avanti rispetto a tre anni fa".

(07/11/2017 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
Le pi¨ lette:
» La responsabilitÓ oggettiva
» Il reato di ricettazione
» Opposizione a decreto ingiuntivo: inammissibile per nullitÓ della notifica via pec
» L'accollo
» Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga
In evidenza oggi
Tari: come chiedere il rimborso dal 2014Tari: come chiedere il rimborso dal 2014
Cassazione: valida la querela implicitaCassazione: valida la querela implicita

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF