Bonus 18enni: 500 euro anche nel 2017

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto esteso anche ai giovani che devono ancora compiere 18 anni
giovani apprendisti in aula

di Gabriella Lax - Buone notizie per i ragazzi che compiranno 18 anni nel 2017, anche per loro sarà disponibile il bonus da 500 euro concesso dal ministero della Cultura per i giovani del 1999, maggiorenni nel 2017. Buoni da spendere a piacere per accedere a cinema, teatri, per visite ai musei, mostre, musica e libri.

L'estensione della card è stata ufficializzata dal decreto del presidente del Consiglio dei ministri n. 136 dello scorso 4 agosto, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (sotto allegato).

Bonus 18enni

Il bonus per i giovani che compiono 18 anni è stato introdotto per la prima volta nel 2016: da allora i neo-maggiorenni possono utilizzare la cifra di 500 euro per spese culturali. Il bonus può essere utilizzato sia per acquisti online che per acquisti nei negozi fisici. Sul sito dell'iniziativa è possibile consultare l'elenco degli esercizi commerciali e dei portali disponibili.

Leggi: Bonus cultura: come richiederlo e come spenderlo

Come richiedere il bonus

Il primo passaggio per poter spendere i 500 euro è quello di ottenere lo Spid (Sistema pubblico di identità digitale) ovvero le credenziali con cui accedere ai servizi della pubblica amministrazione.

Per registrarsi serve un indirizzo email, un numero di telefono cellulare, un documento di identità valido (carta di identità o passaporto) e la tessera sanitaria (di cui ti potrebbe essere chiesta una foto da allegare). I ragazzi potranno completare l'identificazione anche di persona, negli uffici del provider scelto. Grazie allo Spid si può accedere a 18app.it per ottenere i buoni: l'iscrizione al sito serve per tracciare il percorso dei 500 euro.

Ai beneficiari sarà quindi attribuita una Carta elettronica utilizzabile, attraverso buoni di spesa, presso le strutture inserite in un apposito elenco. Si ricorda che i buoni di spesa sono generati dal beneficiario, che deve inserire i dati richiesti sulla piattaforma elettronica e possono essere anche stampati. Quando l'esercizio commerciale o il luogo culturale accreditato accetterà il voucher, si ridurrà automaticamente il credito disponibile.

500 euro anche per la musica

Tra le novità di quest'anno, come prevede la legge di Bilancio, i soldi potranno essere spesi anche per l'acquisto di musica registrata e per la frequentazione di corsi di musica, di teatro e di lingua straniera. Nel primo anno di funzionamento dell'agevolazione per i giovani il canale online è stato quello più utilizzato. Su internet sono stati comprati soprattutto libri, che hanno rappresentato finora quasi l'80% dei voucher online.

Per chi ha compiuto o compirà 18 anni nel 2017 il bonus scadrà il 31 dicembre del 2018.

Dpcm n. 136/2017
(20/09/2017 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Multe fino a 425 euro per chi getta rifiuti dal finestrino
» Basta impedire al padre di vedere il figlio per due giorni per commettere reato
» La chiusura delle indagini preliminari
» WhatsApp, cambiamenti e novità in arrivo
» Processo civile: le decisioni "a sorpresa" del giudice

'codice widgetpack temporaneamente spostato nella raccolta codici
Newsletter f g+ t in Rss