Sei in: Home » Articoli

Processo civile telematico: ecco le nuove specifiche tecniche per il deposito

Pubblicati i nuovi schemi XSD sul portale del Pct al fine di consentire la più ampia diffusione delle imminenti modifiche ai sistemi civili
mano di un uomo che scrive parole process improvement

di Redazione - Sono state pubblicate ieri le specifiche tecniche relative al deposito telematico dei nuovi atti sul portale dei servizi telematici del ministero della giustizia. La pubblicazione dei nuovi schemi XSD si rende necessaria, si legge nella nota del ministero, al fine di consentire la più ampia diffusione delle modifiche che saranno prossimamente apportate ai sistemi civili.

Pct, i nuovi schemi XSD

I nuovi schemi XSD (disponibili a questo link sul portale) sono aggiornati al 31 agosto 2017 e concernono il deposito dei nuovi atti.

Non solo. Nel documento, si segnala inoltre l'aggiornamento delle attuali funzionalità di messaggistica tra magistrato e curatore per permettere lo scambio di messaggi anche con altri ausiliari, ovvero soggetti aventi un incarico sul fascicolo.
è stato corretto inoltre, si evidenzia nel documento, il wsdl "ServiziinterrogazioneSoggetto.wsdl" per la gestione delle pubbliche amministrazioni e viene anticipato il pacchetto wsdl interamente aggiornato.

Il Model Office per lo svolgimento dell'attività di test è già disponibile con le correzioni apportate, mentre l'aggiornamento dei sistemi di produzione verrà reso operativo a breve, con previo avviso.

(01/09/2017 - Redazione) Foto: 123rf.com
Le più lette:
» Il reato di ricettazione
» Opposizione a decreto ingiuntivo: inammissibile per nullità della notifica via pec
» Il permesso di soggiorno
» Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga
» Addio assegno di divorzio per l'ex autosufficiente anche se il marito è miliardario
In evidenza oggi
Tari: come chiedere il rimborso dal 2014Tari: come chiedere il rimborso dal 2014
Condominio: l'acqua non si stacca ai morosiCondominio: l'acqua non si stacca ai morosi

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF