Sei in: Home » Articoli

Dl Sud: arriva la banca dei terreni abbandonati

Potranno essere assegnati in concessione agli under40. Le novità e il testo del decreto approvato dal Senato
Terreno Prato albero

di Marina Crisafi - Banca dei terreni abbandonati che potranno essere assegnati in concessione agli under40, ma anche agevolazioni per i giovani imprenditori ("Resto al Sud"), interventi di contrasto per gli incendi dolosi e per ridurre l'uso delle buste di plastica. Sono diverse le misure del cosiddetto Dl Sud che ha ricevuto in questi giorni l'ok del Senato (con 154 voti a favore e 117 contrari), con la fiducia sul maxiemendamento interamente sostitutivo del provvedimento di conversione del decreto per la crescita economica nel Mezzogiorno. Il testo (sotto allegato), che recepisce le modifiche proposte dalle commissioni parlamentari (fatta eccezione per la sanzione della confisca contro gli incendi dolosi), passa ora a Montecitorio per il sì definitivo che dovrà arrivare entro la scadenza del 19 agosto.

Ecco le misure più importanti:

Sanzioni più severe per i piromani

Con il nuovo articolo recante 'Misure per il contrasto degli incendi dolosi' si punta a rafforzare gli interventi per far fronte alla piaga degli incendi dolosi, impedendo lo sfruttamento successivo delle terre incendiate. Nel nuovo art. 9-sexies, che modifica la legge n. 353/2000, viene previsto che "i contratti che costituiscono diritti reali di godimento su aree e immobili situati nelle zone di cui al primo periodo stipulati entro due anni dal fatto sono trasmessi, a cura dell'Agenzia delle entrate, entro trenta giorni dalla registrazione, al prefetto e al procuratore della Repubblica presso il tribunale competente". La disposizione viene estesa anche ai contratti di affitto e locazione relative alle aree ed immobili. E' saltata invece la misura della confisca per i proprietari dei terreni incendiati.

Addio buste di plastica

Il testo prevede anche interventi per ridurre l'uso delle buste di plastica, in ottemperanza alle apposite norme europee. Vengono introdotti divieti più stringenti di commercializzazione e definizioni tecniche, con l'obiettivo di arrivare ad una progressiva ulteriore riduzione entro i prossimi anni (e già a partire dal 1° gennaio 2018) e stabilite anche precise sanzioni per chi viola le disposizioni.

Resto al Sud: fino a 50mila euro di finanziamento

Il tetto massimo di finanziamento che potrà ottenere ogni giovane che decide di fare impresa al Sud sale a 50mila euro per un totale di 200mila in caso di più richiedenti che possono anche costituirsi in cooperativa. Sono escluse dalle agevolazioni le attività libero-professionali e del commercio, fatta eccezione per la vendita dei beni prodotti nell'attività di impresa.

Banca delle terre abbandonate: concessioni agli under40

Raddoppia il tempo a disposizione dei comuni titolari per fare la ricognizione di terre e aree in stato di abbandono o sulle quali non risultino più operative aziende o società da almeno 15 anni, che passa da 3 a 6 mesi. Queste terre potranno essere assegnate, a seguito di bando pubblico, in concessione, per massimo 9 anni, sulla base di un progetto di valorizzazione presentato da giovani under40. Analogamente si potrà fare per i beni immobili privati, previo consenso del proprietario e corresponsione di un canone di affitto.

Dl Sud approvato dal Senato
(27/07/2017 - Marina Crisafi)
In evidenza oggi:
» Sportello auto aperto: multa e anche reato
» Terremoto: ecco cosa blocca la ricostruzione
» La pensione di reversibilità
» La pensione di vecchiaia
» Decreto dignità: tutte le novità sul lavoro

Newsletter f g+ t in Rss