Sei in: Home » Articoli

Processo civile telematico: nuovo aggiornamento specifiche deposito atti

L'aggiornamento avverrà dal 14 luglio. Intanto fino a giovedì sera interrotti i pagamenti telematici
mano che mostra icone internet

di Marina Crisafi – Nuovo aggiornamento delle specifiche tecniche relative al deposito di atti. Sul portale pstgiustizia, sono anticipati i nuovi schemi XSD e le correzioni già applicate sul Model Office.

Nel frattempo, il Pst comunica l'interruzione del servizio dei pagamenti telematici a partire dalle ore 22:00 di oggi sino alle 23:59 di giovedì 13 luglio.

Pct, aggiornamento specifiche tecniche

A seguito dell'aggiornamento delle specifiche tecniche relative al deposito degli atti, sul portale vengono anticipati gli schemi xsd (scaricabili qui sul sito del pst), riguardanti una serie di correzioni (file esecuzioni, per introdurre la regola di univocità del codice fiscale; la correzione di refusi; le anagrafiche; ecc.). Altre modifiche riguardano i flussi di comunicazione tra gli uffici delle cancellerie (di tribunali e corti d'appello) con gli uffici degli affari civili della procura della Repubblica e della procura generale presso la corte d'appello e i singoli magistrati requirenti.

Tutte le correzioni, si legge sul portale, sono state già applicate sul Model Office, ma l'aggiornamento del sistema non avverrà prima del prossimo 14 luglio.

Interruzione Servizio Pagamenti telematici

Nel frattempo, sul Pst del ministero della giustizia, si comunica che, a causa di un intervento di manutenzione al nodo dei pagamenti, di competenza dell'Agenzia per l'Italia Digitale, il servizio dei pagamenti telematici subirà un'interruzione dalle ore 22 di oggi sino alle ore 23:59 di giovedì prossimo.

(11/07/2017 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
Le più lette:
» Carta identità elettronica: come si richiede
» Gratuito patrocinio: il tribunale non può pagare gli avvocati
» Tari: come chiedere il rimborso dal 2014
» Pensioni: Ape volontaria, pronte le convenzioni
» Diritto di recesso: cos'è e come si esercita
In evidenza oggi
Cassazione: il pedone non ha sempre ragioneCassazione: il pedone non ha sempre ragione
Autovelox: addio multa sul rettilineo senza l'altAutovelox: addio multa sul rettilineo senza l'alt

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF