Sei in: Home » Articoli
 » Multe

Multe: annullate 35mile cartelle notificate da poste private

Il Giudice di pace di Palermo annulla 35mila multe per violazioni al codice della strada per vizio di notifica. Accolta class action dei consumatori
uomo che guarda sorpreso la multa sul tergicristallo

di Redazione – Il giudice di pace di Palermo ha annullato 35mila multe per vizio di notifica, accogliendo i ricorsi individuali e collettivi presentati dall'Unione dei Consumatori contro le cartelle esattoriali per sanzioni amministrative dovute a violazioni del codice della strada. Lo comunica in una nota L'unione dei consumatori.

La vicenda

Nel mese di marzo l'associazione aveva depositato il primo ricorso collettivo contro l'amministrazione comunale di Palermo e la Serit, impugnando le cartelle relative alle multe emesse tra il 2011 e il 2015 per vizio di notifica giacchè notificate da un centro postale privato.

Plauso dei consumatori per la decisione

Di martedì scorso la sentenza del giudice di pace palermitano che ha annullato integralmente le cartelle condannando il comune soccombente a pagare le spese di lite.

A presentare il ricorso collettivo, si legge nella nota dell'unione, è stato l'avvocato Francesco Lo Faso.

Con questa decisione il giudice "ha dimostrato grande capacità e coraggio nel voler tutelare i diritti dei cittadini - ha affermato il presidente dell'Unione consumatori Manlio Arnone, ricordando ai cittadini che hanno ricevuto cartelle esattoriali di rivolgersi all'associazione per avviare il ricorso, perché - grazie all'opposizione all'esecuzione, i canonici termini di opposizione (30 e 60 giorni) non operano e quindi anche cartelle ricevute mesi fa sono ancora opponibili".

(08/06/2017 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Divorzio: niente assegno alla ex che da separata conduce una vita dignitosa
» Bollette luce, acqua e gas prescritte in 2 anni
» Spese straordinarie per i figli: il vademecum
» Il disconoscimento di paternità - guida con fac-simile
» Gli accordi di separazione consensuale


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF