Sei in: Home » Articoli
 » scuola

Avvocati e professionisti: domani in marcia per il ritorno alle tariffe

Appuntamento domani 13 maggio a Roma per la manifestazione dei professionisti italiani per l'equo compenso
uomini di affari in marcia

di Marina Crisafi - Scenderanno in piazza domani a Roma i professionisti italiani per l'equo compenso. Indetta il 24 aprile, dal comitato promotore formato dagli ordini capitolini degli avvocati, architetti e ingegneri, la manifestazione in pochi giorni ha suscitato l'interesse di tutti i professionisti d'Italia.

Leggi: "Avvocati in marcia il 13 maggio per il giusto compenso"

Ad aderire saranno infatti tra i 140 e i 150 ordini, associazioni, sindacati ed enti di diverse professioni.

Grandi assenti le sigle dei consigli nazionali, fatta eccezione per la Fnovi, la Federazione Nazionale dei veterinari italiani, che ha invitato i propri iscritti a partecipare e per la Cao nazionale che rappresenta gli odontoiatri d'Italia.

Necessario il ritorno delle tariffe professionali

Nel frattempo continua il lavoro delle reti professionali sull'equo compenso.

Il comitato unitario delle professioni e la rete delle professioni tecniche ha incontrato infatti proprio in questi giorni il ministro Poletti per parlare del ritorno alle tariffe.

Lo stesso presidente della commissione lavoro del Senato, Maurizio Sacconi ha annunciato la presentazione di un ddl ad hoc con ordine del giorno al ddl sul lavoro autonomo, diventato legge al Senato mercoledì scorso. E sui tavoli delle commissioni parlamentari giacciono diverse proposte di legge in materia, tra cui quella del Consiglio Nazionale Forense.

Leggi:

- Lavoro: Sacconi occorre ripristinare le tariffe minime

- Avvocati: ecco la legge sull'equo compenso

La questione tariffe è dunque molto sentita, data la "corsa al ribasso" cui si è assistito negli ultimi anni, a seguito dell'eliminazione dei minimi professionali.

"L'eliminazione dei minimi nel 2006 e delle tariffe nel 2012 – spiega infatti al Sole24Ore, Carla Cappiello, presidente dell'Ordine degli ingegneri di Roma - ha dato il via a una corsa al ribasso che porta al calo della qualità e, se non si inverte la rotta, al collasso del sistema".

L'eliminazione dipese allora da un presunto allineamento all'Europa, dove però per lo più le tariffe minime continuano a sussistere e la stessa Corte Ue le ha dichiarate legittime (cfr. sentenza C-532/15).

La manifestazione per l'equo compenso a Roma

Domani l'appuntamento per i professionisti è alle 10 in piazza della Repubblica a Roma.

Sul sito creato ad hoc Noiprofessionisti.org ci sono tutte le istruzioni e il percorso della marcia, oltre al link per firmare la petizione lanciata su Change.org

L'iniziativa è destinata a superare la "lenzuolata" di liberalizzazioni che ha portato "risultati devastanti" con pacchetti "a prestazioni low cost – e – sfruttamento dei professionisti" dice Giuseppe Lavra, presidente dell'ordine dei medici di Roma.

Per il presidente degli avvocati capitolini, Mauro Vaglio, la manifestazione aprirà senz'altro nuovi scenari e necessariamente il dialogo "per esempio attraverso una rappresentanza delle consulte delle professioni".

(12/05/2017 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Telefonino alla guida: al vaglio il ritiro della patente
» Decreto dignità in vigore da oggi
» Quando andremo in pensione con la riforma?
» Usura e restituzione degli interessi del mutuo
» Decreto dignità in vigore da oggi

Newsletter f g+ t in Rss