Sei in: Home » Articoli

Facebook: al via il bollino rosso contro le bufale e il non mi piace

Parte dagli Stati Uniti l'etichettatura delle Fake news e arriva il pollice in giù nelle chat di Messenger
facebook mano che indica dislike

di Marina Crisafi - È partita ufficialmente la guerra alle fake news da parte di Facebook con le prime etichettature negli Stati Uniti. Il sistema, annunciato nel dicembre scorso (leggi: "Facebook: arriva il tasto per segnalare le bufale"), per segnalare con un "bollino rosso" e la dicitura "contestata" le notizie false è diventato operativo su una notizia del presidente Donald Trump pubblicata da una testata di satira online (il Seattle Tribune). Il contenuto è stato contestato da due dei team che collaborano col social per "scovare" le bufale (Snopes.com e PolitiFact).

Ma la macchina contro le notizie false ormai ha mosso i propri ingranaggi anche nella vecchia Europa. Anche Germania e Francia infatti hanno ufficialmente dato il via al fact-checking mettendo in campo una squadra di verificatori.

A questo punto manca solo l'Italia, dove le bufale si possono già segnalare ma ancora il bollino rosso di pericolo non è stato messo a punto.

A sbarcare su Facebook, inoltre, c'è un'altra grande novità: il pollice in giù per esprimere il proprio "non mi piace". La funzione sarebbe ancora però in fase di test e non disponibile sulle bacheche ma all'interno delle chat su Messenger.

(06/03/2017 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» Autovelox: multe tutte nulle
» L'Italia vende armi illegalmente?
» L'infortunio in itinere
» Riforma processo civile: ecco la bozza
» Avvocati: i contributi alla Cassa non sono deducibili!
Newsletter f g+ t in Rss