Sei in: Home » Articoli

Stop a Facebook e YouTube in Pakistan. Il governo dichiara battaglia ai social network

facebook id8288
YouTube e Facebook sono stati messi al bando in Pakistan. In un primo momento era stato deciso il blocco di Facebook ma successivamente le autorita' pakistane hanno vietato anche l'accesso al sito che consente di condividere video per la presenza di immagini "blasfeme". L'Autorita' per le Telecomunicazioni ha fatto sapere l'accesso a YouTube Ŕ stato bloccato per "la presenza di contenuti scioccanti". GiÓ nell'anno 2007 YouTube era stato oscurato in pakistan per un anno intero. Lo stop a Facebook e' stato decretato da una sentenza emessa dall'Alta Corte di Lahore su richiesta del Movimento degli avvocati islamici.
(20/05/2010 - Notiziario)
Le pi¨ lette:
» Trasferimento ex legge 104: l'istanza di cambio incarico non pu˛ essere trascurata dall'amministrazione
» Caregiver: in arrivo fino a 1.900 euro per chi assiste un familiare disabile
» Assicurazione avvocati: al via il countdown per l'obbligo di polizza
» Codice della strada: al via le multe europee
» Tabelle millesimali condominio: la Cassazione fa il ripasso
In evidenza oggi
Telefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal clienteTelefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal cliente
Avvocato: niente responsabilitÓ per il solo fatto di aver commesso un erroreAvvocato: niente responsabilitÓ per il solo fatto di aver commesso un errore
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF