Sei in: Home » Articoli

Multe nell'area di Napoli: il Giudice di Pace entra in rete, Equitalia dovrà fare attenzione

Una convenzione sottoscritta il 4 maggio 2010 presso la Corte di Appello di Napoli eviterà spiacevoli conseguenze ai ricorrenti avverso infrazioni stradali di competenza territoriale dell'Ufficio del Giudice di Pace di Napoli; è auspicabile che Equitalia, in collegamento telematico con Comune e Prefettura di Napoli, per l'avvenire si astenga sia dall'inviare a sproposito cartelle di pagamento che dall'avviare procedure esecutive indebite contro chi abbia già presentato ricorso contro una multa avanti al Magistrato non togato del Capoluogo partenopeo e ne attenda il responso. Ovviamente nel novero dei partners della convenzione figura anche il Ministero della Giustizia. Il Portale vigilerà su quel che in concreto accadrà e ne riferirà come ha già fatto con il "lancio" del 20 aprile 2010 con cui si diede notizia della prima convenzione stipulata presso la sede di Roma; sarà indispensabile il completamento degli interventi di adeguamento dei vari software sui sistemi informatici delle Istituzioni coinvolte nel progetto, destinato a diffondersi a macchia d'olio. Nel frangente di disagio sociale ed economico che sta vivendo il nostro Paese si tratta di una nuova iniziativa, dopo quella romana, di scambio rapido di dati, magari settoriale, ma che può comunque esplicare una positiva ricaduta sulla vita privata di tante famiglie dell'hinterland napoletano.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(07/05/2010 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
» Trenitalia: treni "nascosti" per fare acquistare i viaggi più cari, Antitrust apre istruttoria
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF