Sei in: Home » Articoli

Ministero Interno: Lavoratori stranieri? Invio telematico delle domande d'ingresso

Il Ministero dell'Interno, - Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione ha reso noto che la Circolare (D02198 del 13.5.2008), ha stabilito che, dal 19 maggio, è possibile inviare on line le richieste di nulla osta per l'ingresso di lavoratori stranieri particolarmente qualificati (e di cui all'articolo 27 comma 1 e comma 1 bis del Testo Unico per l'immigrazione). E' stato quindi precisato che non sarà più possibile accettare le istanze che non siano presentate con le nuove modalità.
Il Ministero ha poi evidenziato che le procedure per la registrazione dell'utente e per l'invio delle domande (rinvenibili sul sito Internet www.interno.it) sono identiche a quelle già ampiamente illustrate con la citata circolare richiamata in occasione del decreto flussi non scagionali nel 2007.
Sulla base di ciò, il Dipartimento ha inviato alle Prefetture, una circolare nella quale sono contenute le istruzioni sul procedimento per l'inoltro telematico delle istanze di nulla osta al lavoro dei lavoratori particolari (professionisti, tecnici specializzati ecc.) previsti dall'articolo 27 del Testo Unico per l'Immigrazione, la legge 286/1998.
Per l'invio di tale documentazione, ci si potrà avvalere del supporto delle organizzazioni sindacali e di patronati abilitati.
(24/05/2008 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolo online e il calcolo manuale
» La domanda riconvenzionale nel giudizio ordinario
» Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
» Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
» Avvocati: cos'è e come funziona la card per girare in Europa
In evidenza oggi
Ogni causa è incerta... e l'avvocato non lavora mai gratisOgni causa è incerta... e l'avvocato non lavora mai gratis
Il dictum della Cassazione: è reato mettere le corna in casa alla moglie!Il dictum della Cassazione: è reato mettere le corna in casa alla moglie!
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF