Sei in: Home » Articoli

Licenziamento illegittimo: al datore di lavoro la prova di non reintegro

Ai sensi dell'art. 18 dello Statuto dei lavoratori (legge 300/70) spetta al datore di lavoro l'onere di provare l'inesistenza del requisito dimensionale. Il medesimo deve quindi dimostrare l'impossibilitÓ di reintegrare il lavoratore nel suo posto di lavoro. (Ludovico De Grigiis) LaPrevidenza.it, 17/01/2006
Corte di cassazione, sezioni unite civili, 10.1.2006, n. 141
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(10/02/2006 - www.laprevidenza.it)
Le pi¨ lette:
» Cassazione: il giudice non pu˛ mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Diritto all'indennitÓ di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF