Sei in: Home » Articoli

Licenziamento illegittimo: al datore di lavoro la prova di non reintegro

Ai sensi dell'art. 18 dello Statuto dei lavoratori (legge 300/70) spetta al datore di lavoro l'onere di provare l'inesistenza del requisito dimensionale. Il medesimo deve quindi dimostrare l'impossibilitÓ di reintegrare il lavoratore nel suo posto di lavoro. (Ludovico De Grigiis) LaPrevidenza.it, 17/01/2006
Corte di cassazione, sezioni unite civili, 10.1.2006, n. 141
(10/02/2006 - Laprevidenza.it)
Le pi¨ lette:
» Avvocati e professionisti: Ŕ nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» In arrivo gli sportelli di prossimitÓ, dove non ci sono pi¨ i tribunali
» Separazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimento
» Trasferimento di strumenti finanziari come ipotesi di donazione diretta ad esecuzione indiretta
» Pensioni: riscatto gratis laurea legato al merito
In evidenza oggi
Le chat su WhatsApp valgono come provaLe chat su WhatsApp valgono come prova
Avvocati e professionisti: Ŕ nata la prima polizza a tutela delle parcelleAvvocati e professionisti: Ŕ nata la prima polizza a tutela delle parcelle
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF