Sei in: Home » Articoli

Licenziamento illegittimo: al datore di lavoro la prova di non reintegro

Ai sensi dell'art. 18 dello Statuto dei lavoratori (legge 300/70) spetta al datore di lavoro l'onere di provare l'inesistenza del requisito dimensionale. Il medesimo deve quindi dimostrare l'impossibilità di reintegrare il lavoratore nel suo posto di lavoro. (Ludovico De Grigiis) LaPrevidenza.it, 17/01/2006
Corte di cassazione, sezioni unite civili, 10.1.2006, n. 141
(10/02/2006 - Laprevidenza.it)
Le più lette:
» Blue Whale Challenge: il gioco che uccide. Ecco i consigli della polizia
» Le cose che il fisco non ti può pignorare
» Affido condiviso: i figli restano nella casa familiare, saranno i genitori ad alternarsi
» Divorzio: in arrivo gli accordi prematrimoniali
» Guide Legali: L'incaricato di un pubblico servizio
In evidenza oggi
Avvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studioAvvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studio
Violenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittimeViolenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittime
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF