Sei in: Home » Articoli

La malattia non può costituire ostacolo al diritto allo studio

Il Tribunale di Roma per rispondere all?esigenza di garantire a tutti il pieno diritto allo studio, con una Sentenza (del 12/03/2002) che segna un fondamentale precedente in materia, ha riconosciuto ai portatori di handicap, il diritto di ricevere gratuitamente assistenza a scuola, con il consequenziale obbligo per le Asl di fornire quanto eventualmente necessario. La questione era nata a seguito dell?appello presentato dalla madre di un bambino di 7 anni, con forti problemi di natura allergica che lo avevano reso invalido. La giovane donna aveva richiesto al Giudice che venisse riconosciuto a suo figlio il diritto di avere, come ogni altro bambino, un?educazione scolastica adeguata. Nell?impianto motivazionale il Giudice ha precisato che la malattia non deve mai costituire un ostacolo al diritto allo studio, così come riconosciuto e garantito dalla nostra Costituzione; per questo, le spese di cui necessita il bambino (nella fattispecie la presenza costante di un infermiere a scuola) vanno poste a carico delle Asl.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(15/03/2002 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Diritto all'indennità di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF