Il sistema previdenziale delle prestazioni assistenziali deve essere sgravato, spostando l'onere sulla fiscalità generale. Questo è il pensiero espresso da Alessandro Visparelli, Vicepresidente del Consiglio Nazionale dell'ordine dei consulenti del Lavoro con delega alla previdenza. Pensioni sociali, assegni sociali e prepensionamenti dovrebbero quindi essere indirizzati in modo tale da non andare più a pesare sul sistema previdenziale. È necessario - continua Visparelli - "favorire e incentivare forme di previdenza complementare, ancora non sufficientemente diffuse tra i dipendenti delle piccole e medie imprese" e "garantire equità intergenerazionale fra lavoratori e pensionati".
Condividi
Feedback

(20/04/2010 - Luisa Foti)
In evidenza oggi:
» Rapporti genitori separati e figli: il vademecum degli avvocati civilisti
» Pochi spiccioli di reddito di cittadinanza? Niente bonus coronavirus!